La nuova Dacia Sandero ha appena iniziato il suo viaggio commerciale in Europa. La vettura è stata radicalmente modificata rispetto alla sua precedente versione. Il veicolo di Dacia ha infatti subito una vera e propria trasformazione sia da un punto di vista del design esterno che da quello interno.

Si allungano i tempi di attesa per la nuova Dacia Sandero

Come se non bastasse a livello meccanico e tecnologico le novità che la nuova Dacia Sandero ha portato con sé sul mercato sono altrettanto importanti. La commercializzazione di questo modello è già iniziata ma tuttavia vi sono già alcuni problemi da risolvere.

L’azienda rumena deve affrontare alcuni problemi molto rilevanti che stanno interessando direttamente la nuova Dacia Sandero che da molti viene considerato come il pilastro centrale della sua gamma. Tutti gli occhi sono puntati sulla sua capacità produttiva.

Il portafoglio ordini della nuova Dacia Sandero è aperto da pochi mesi e in questo primo trimestre del 2021 verranno effettuate le prime consegne in tutto il Vecchio Continente. Tuttavia, i tempi di consegna sono già sotto pressione, come riferiscono dalla francia. I primi dati di vendita dimostrano, o meglio confermano, che la nuova Sandero continuerà a raccogliere volumi straordinari di immatricolazioni.

A causa di questi problemi produttivi e dell’enorme richiesta che c’è al momento di questo modello, i tempi di consegna stanno crescendo rapidamente. In questo momento e in particolare parlando del mercato francese, chi acquisterà la nuova Dacia Sandero a febbraio non lo riceverà fino a giugno nel migliore dei casi. In previsione di evitare un «collo di bottiglia», molti rivenditori stanno smettendo di prendere ordini.

Tutto indica che intorno alla nuova Dacia Sandero si sta formando una sorta di «tempesta perfetta». Il Gruppo Renault è l’ennesima casa automobilistica la cui produzione ha dovuto essere sospesa per mancanza di stock di un componente fondamentale per i suoi veicoli.

Dacia non è estranea a questa situazione. Questo marchio, che fa parte di detto conglomerato automobilistico, ha annunciato uno stop alla produzione di diversi giorni nei centri di produzione in Marocco e Romania. Dunque i tempi di attesa per ricevere la nuova Sandero si potrebbero allungare ulteriormente.