La Gran Bretagna perde la produzione di uno dei veicoli elettrici più attesi nel mondo dei motori. Ci riferiamo al nuovo SUV elettrico Nissan Ariya. Il modello infatti a causa della Brexit non sarà prodotto nel Regno Unito dalla casa automobilistica giapponese.

Nissan Ariya: il SUV elettrico non sarà prodotto più nel Regno Unito a causa della Brexit

Quando la nuova Nissan Ariya è stata presentata il produttore nipponico aveva dichiarato che oltre che in Giappone il modello sarebbe stato costruito anche nel suo stabilimento nel Regno Unito.

Tuttavia Nikkei afferma la Brexit dura, con il Regno Unito che lascia l’Unione Europea senza un accordo commerciale alla fine del mese sarebbe il motivo alla base di questo cambio di piani da parte di Nissan.

L’azienda non ha confermato questa linea di pensiero. Nissan, tuttavia, produrrà l’Ariya in Giappone per l’esportazione in Europa quando il veicolo sarà in vendita il prossimo anno, con i dirigenti che affermano adesso che questa era sempre stata un’opzione.

Una Brexit senza accordo vedrà le esportazioni di automobili britanniche affrontare una tariffa del dieci percento nell’UE. Questo ovviamente scoraggia la produzione nel Regno Unito di auto che dovranno essere esportate nel resto dell’Europa.

Il veicolo sarà realizzato direttamente in Giappone ed esportato in USA ed Europa

A questo punto dunque la produzione delle unità di Nissan Ariya dirette in Europa e negli Stati Uniti sarà affidata allo stabilimento Nissan nella prefettura giapponese di Tochigi, appena a nord di Tokyo. Nel frattempo, Nissan produrrà quelli venduti in Cina a livello locale.

La decisione è un duro colpo per la fabbrica Nissan di Sunderland. Lo stabilimento produce Nissan Leaf dal 2013 e continua a produrre il nuovo anno modello della Leaf. Il futuro però diventa più difficile a causa della Brexit che potrebbe indurre Nissan anche a lasciare il paese. Vedremo dunque come si evolverà la situazione.