Newsguard: cos’è e come funziona il filtro contro bufale e fake news

Debutta anche in Italia Newsguard, l’estensione per browser come Google Chrome e Mozilla Firefox che filtra bufale e fake news: ecco cos’è e come funziona.

Newsguard: cos'è e come funziona il filtro contro bufale e fake news

Newsguard arriva anche in Italia: in vista delle europee 2019, ma non solo, debutta anche nel nostro Paese l’estensione per browser che filtra e segnala bufale e fake news per offrire agli utenti un’informazione più pulita e corretta. Ma cos’è esattamente e come funziona Newsguard?

Il nome è già un biglietto da visita eccellente: si tratta infatti di una vera e propria guardia messa a protezione di news e informazione online che, nel corso degli ultimi anni, ha visto crescere il fenomeno delle fake news e delle bufale inventate a tavolino al fine di diffondere disinformazione in modo rapido e virale.

Newsguard nasce negli Stati Uniti dall’idea di Steven Brill e Gordon Crovitz: una startup che è stata capace di analizzare oltre 2000 siti di informazione con l’obiettivo di combattere bufale e fake news. Tra i collaboratori troviamo anche l’italiano Giampiero Gramaglia (ex direttore dell’ANSA), Jimmi Wales (cofondatore di Wikipedia) e Anders Fogh Rasmussen (ex Primo Ministro danese).

Ecco come funziona e come installare Newsguard in pochi semplici passi.

Newsguard: come funziona, guida all’installazione

Newsguard è un’estensione che funziona su tutti i principali browser internet per PC e Mac e può essere scaricata, a questo link, su Chrome, Edge, Firefox e Safari.

Una volta cliccato su installa l’estensione funziona in questo modo: vengono applicate delle vere e proprio etichette alle notizie online che misurano l’attendibilità delle stesse per gli utenti.

Niente censura quindi, le notizie non vengono oscurate ma vengono valutate attraverso quattro gradi che determinano di volta in volta se il sito su cui stiamo navigando applica un giornalismo responsabile o se nasconde dei cosiddetti obiettivi nascosti rivolte a diffondere notizie false o propaganda non esplicita.

Le notizie vengono valutate da un team di esperti e giornalisti capace di raccogliere informazioni dettagliate sui portali di informazione online, come proprietà e credibilità degli stessi. Ci sono quattro gruppi con cui vengono classificati i vari portali di informazione:

  • Verde, indica un sito che rispetta tutte le linee guida di Newsguard
  • Rosso, indica un sito che non supera i criteri di valutazione di Newsguard;
  • Satira, indica un sito prettamente satirico (che inventa notizie spesso assurde con lo scopo di divertire i lettori);
  • Piattaforma, in questo caso si tratta di un sito che pubblica contenuti prodotti dagli utenti non esaminati prima della loro pubblicazione.

Una classificazione precisa che mira ad aiutare a comprendere cosa si sta leggendo anche agli utenti meno avvezzi alla navigazione online, che in questo modo possiedono uno strumento facile e sicuro per comprendere e individuare meglio una bufala o una fake news.

Ti potrebbe interessare Fake news: Facebook chiude pagine pro-Lega e 5 Stelle

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Bufale

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.