Gli NFT più costosi del mondo venduti finora: la classifica

24 Febbraio 2022 - 18:06

24 Febbraio 2022 - 18:07

condividi

Ti stai chiedendo quali sono gli NFT più costosi della storia? Ecco la lista aggiornata delle opere NFT di maggior valore vendute finora.

Gli NFT più costosi del mondo venduti finora: la classifica

Gli NFT, acronimo di non-fungible token, sono risorse digitali vendute come pezzi da collezione o opere d’arte che hanno un certo valore in base alla loro unicità. Una GIF, un file audio, un video, un meme, un dipinto in 3D, un oggetto da collezione di un videogioco... tutte queste cose possono essere NFT.

Con questo termine si può fare anche riferimento al gettone digitale (token) registrato su blockchain che corrisponde all’oggetto venduto e che ne certifica la proprietà e l’autenticità.

Gli NFT esistono dal 2017 ma è solo di recente che hanno acquisito grande popolarità: la moda degli NFT è esplosa nell’ultimo anno, con opere digitali vendute per diversi milioni di dollari.

Secondo le statistiche, il mercato degli NFT oggi vale più di $ 40 miliardi e ha registrato volumi di vendita pari a circa $24.9 miliardi nel 2021 (dati DappRadar). La maggior parte degli scambi finora sono avvenuti su OpenSea, il più grande marketplace di NFT, con vendite del valore di 6.5 ​​miliardi.

Davanti numeri del genere viene spontaneo chiedersi quali sono gli NFT più costosi della storia. Qui di seguito trovate la risposta a questa curiosità: ecco qual è l’NFT più caro in assoluto e la lista aggiornata dei 10 NFT più costosi venduti finora.

leggi anche

Come comprare NFT

1. The Merge, Pak - 91,8 milioni $

A dicembre 2021 l’artista digitale Pak ha venduto la sua opera d’arte The Merge per più di $ 91 milioni su Nifty, detronizzando Beeple e il suo Everydays: The First 5000 days. Il resto è storia. L’NFT di The Merge non è stato venduto a un solo acquirente, ma a 28.984 persone che hanno acquistato 266.445 unità di questo pezzo.

2. Everydays, 5.000 days di Beeple - 69 milioni $

La vendita record di un NFT finora è di “Everydays: The First 5.000 days”, il collage digitale con circa 5000 immagini realizzato dal crypto artista americano Beeple. L’opera è stata venduta alla cifra stratosferica di 69,3 milioni di dollari in un’asta Christie’s. La casa d’aste ha rivelato che l’acquirente risponde allo pseudonimo di Metakoven, il fondatore e finanziatore di Metapurse, il più grande fondo NFT al mondo.

3. Serie da 9 CryptoPunk - 16.9 milioni $

I Cryptopunk sono considerati i primi NFT su Ethereum. Si tratta di una serie di 10.000 immagini in pixel art 24x24 generate in modo univoco da un algoritmo. Ogni CryptoPunk rappresenta un personaggio diverso. L’offerta media nell’ultimo anno è stata di circa 61.600 $ ad avatar.

Il 13 maggio Christie’s ha battuto un’asta record, vendendo una serie di 9 rari CryptoPunks della collezione Larva Labs per quasi 17 milioni di dollari. Nella serie troviamo cinque “punk femminili”, tre “punk maschili” e un “punk alieno. Nel 2017 le persone che hanno iniziato a vendere i loro CryptoPunk guadagnavano da 1 a 30 dollari. Adesso, con lo tzunami Nft, i CryptoPunk vantano un mercato complessivo di 280 milioni di dollari.

4. CryptoPunk #7523 - 11,7 milioni $

Tra i 10.000 CryptoPunk creati da Larva Labs, il numero 7523 è l’unico personaggio disponibile che indossa una mascherina chirurgica. Per questa sua peculiarità è diventato quindi in breve tempo il pezzo più pregiato e desiderato dell’intera collezione. A giugno 2021 è stato venduto all’asta da Sotheby’s per 11,7 milioni di dollari.

5. CryptoPunk #7804 - 7,5 milioni $

Prima che quello con la mascherina lo surclassasse, il CryptoPunk singolo più costoso della storia era il Cryptopunk #7804, un omino verde acqua con cappellino e occhiali da sole che fuma una pipa, venduto a marzo 2021 per 7,57 milioni di dollari dal CEO di Figma Dylan Field, collezionista di cryptoarte, a un utente di Twitter.

Fonte immagine: Larvalabs

6. Hashmasks - 16 milioni $

Le Hashmasks sono opere d’arte virtuali create da un team di 70 artisti da tutto il mondo e gestito da Suum Cuique Labs. Le opere, rappresentanti maschere colorate, bizzarre e stravaganti sono ispirate ai graffiti dell’artista Jean-Michel Basquiat nella New York degli anni ’80. Tutto è iniziato quando il cripto-trader Crypto Cobain ha deciso di investire 200mila dollari in Hashmasks e facendolo sapere su Twitter. In In un solo fine settimana migliaia di utenti hanno acquistato le 16.384 Hashmasks esistenti per un totale di 16 milioni di dollari.

7. Crossroads di Beeple - 6,6 milioni $

Un’altra opera di Beeple occupa il terzo posto di questa top 10. Si tratta di Crossroads, una clip di 10 secondi venduta per 6,6 milioni di dollari che mostra un Donald Trump gigante steso per terra nudo e ricoperto di scritte sul corpo dopo aver perso le elezioni presidenziali del 2020.

8. War Nymph di Grimes - 6 milioni $

L’artista e musicista canadese Grimes, fidanzata di Elon Musk, ha venduto le sue opere digitali per un valore di circa 6 milioni di dollari. Si tratta di “War Nymph”, una serie di 10 pezzi, alcuni unici, altri con migliaia di copie, messa in vendita su Nifty Gateway il 28 febbraio. Il più venduto è stato un video unico nel suo genere intitolato Death of the Old, ispirato a una canzone di Grimes. Una parte del ricavato è stata donata a una ONG impegnata nella lotta alle emissioni e al cambiamento climatico.

9. NFT primo tweet della storia - 2,9 milioni $

Il primo tweet della storia, pubblicato dal fondatore di Twitter Jack Dorsey, nella sua versione unica certificata attraverso gli NFT, è stato messo all’asta per beneficenza su Valuables a marzo 2021 e venduto a quasi 3 milioni di dollari. Dorsey si è impegnato a convertire il 100% dei proventi in Bitcoin prima di donarli ad Africa Response.

10. CryptoPunk #6965 - 1.54 milioni $

Il secondo CryptoPunk della lista è il numero #6965. Il personaggio in questo caso sfoggia un berretto funky ed è il secondo tipo più raro dopo l’alieno. È stato venduto per 1,54 milioni di dollari lo scorso febbraio.

Leggi anche:

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO