Mutui, tassi d’interesse in aumento a causa della guerra in Ucraina: cosa sta succedendo

Giorgia Bonamoneta

5 Marzo 2022 - 20:22

condividi

Gli effetti della guerra in Ucraina si fanno sentire, soprattutto in Europa. Aumentano anche i tassi d’interesse e la difficoltà di richiesta di mutui. Ecco cosa sta succedendo secondo gli esperti.

Mutui, tassi d'interesse in aumento a causa della guerra in Ucraina: cosa sta succedendo

Con la guerra in Ucraina sarà più difficile richiedere un mutuo per comprare una casa? Una delle conseguenze della guerra, una di quelle che indirettamente colpisce tutti, anche l’Italia, è l’aumento del costo del carburante, del gas, del grano e molto altro. Tra questi aumenti vi è anche il costo del denaro. Ma perché questo avviene?

Il conflitto in Ucraina ci rende tutti più fragili, istituti monetari compresi. È l’incertezza a fare da padrone e questo si riflette sui tassi d’interesse. Il costo del denaro è destinato a crescere, come ha spiegato Antonio Tanza, presidente dell’associazione dei consumatori Adusbef. Per capire meglio questo scenario Tanza invita a fare un’analogia con gli aumenti del mercato del gas. “I prezzi salgono anche se le scorte ci sono”, fa notare. Il motivo è sempre uno soltanto: l’incertezza.

L’aumento dell’inflazione, e il conseguente aumento dei tassi d’interesse, rimarrà anche con la fine delle ostilità. In questo scenario a lungo termine nel quale aumento i prezzi e regna l’incertezza a livello globale, a crescere sarà anche la difficoltà nel prendere un mutuo e ripagarlo.

La guerra in Ucraina fa aumentare i tassi d’interesse: lo scenario del tasso fisso per i mutui

L’Europa risentirà maggiormente sul piano economico e sociale la guerra in Ucraina. Il mercato infatti racconta uno scenario di forte volatilità, in particolare dell’Irs (indice di riferimento per i mutui a tasso fisso). Guido Bertolino, responsabile business development di MutuiSupermarket, ha spiegato a Il Fatto Quotidiano che “da metà dicembre siamo passati da un indice a vent’anni dello 0,30% a oltre l‘1% del 25 febbraio prima di scendere di nuovo allo 0,86% dopo lo scoppio della guerra”.

I tassi erano molto variabili già prima della guerra in Ucraina, i cui effetti saranno visibili nel prossimo futuro. Secondo Bertolino infatti i tassi d’interesse sono destinati a crescere ancora, almeno di 20-40 punti baseperché calcolati sull’andamento costo del denaro di febbraio”.

Ma perché questa incertezza? In gran parte è dovuta all’impossibilità di conoscere la durata del conflitto, oltre che le sue conseguenze. “Molto dipende anche dalle aspettative di mercato legate alla durata del conflitto. Sempre che la Bce non preveda misure straordinarie”, ha concluso Bertolino.

La guerra in Ucraina fa aumentare i tassi d’interesse: lo scenario del tasso variabile per i mutui

Sul tasso variabile la situazione potrebbe essere meno tesa. Sempre secondo Bertolino da inizio anno l’Euribor ( tasso di riferimento, calcolato giornalmente, che indica il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie in euro tra le principali banche europee) è rimasto intorno allo 0,53%. “Non è cambiato molto - ma, come fa notare il responsabile business development di MutuiSupermarket - “ci si aspetta che i tassi salgano di 55 punti base entro la fine dell’anno e l’inizio del 2023”.

Fare previsioni però non è così facile. Infatti l’incremento sull’Irs è iniziato ancor prima dello scoppio della guerra e, con ogni probabilità, questi dati sono destinati solamente a crescere, con un conseguente riflesso immediato sui mutui a tasso fisso.

Scenario economico: un peggioramento globale

La guerra in Ucraina e le sanzioni applicate alla Russia fanno presagire un raffreddamento della ripresa economica post Covid. Un ritmo rallentato anche dall’incertezza. In particolare l’Europa, più vicina geograficamente ed economicamente alla Russia, sentirà l’effetto della guerra. Aumenteranno ancora di prezzo le materie prime, carburante ed l’energia, con effetti sull’inflazione.

Preoccupa particolarmente l’aumento delprezzo per grano e cereali vari e la cascata di aumenti sulla spesa quotidiana che questi comportano.

Argomenti

# Mutuo
# Guerra
# Casa

Iscriviti a Money.it