Ministro Tria: bail in andrebbe abrogato, Italia fu ricattata da Germania

Il Ministro di allora, Fabrizio Saccomanni, fu praticamente ricattato dall’omologo tedesco: se l’Italia non avesse accettato la norma sul bail in si sarebbe diffusa la notizia che le sue banche erano prossime al fallimento

Ministro Tria: bail in andrebbe abrogato, Italia fu ricattata da Germania

Introdurre la direttiva europea BRRD (Banking Recovery and Resolution Directive), meglio nota come bail in fu un errore.

A dirlo è il Ministro dell’Economia e delle Finanze italiano Giovanni Tria nel corso di un’audizione tenuta oggi alla Commissione Finanze del Senato della Repubblica.

Il bail-in, la direttiva che impone perdite ad azionisti e obbligazionisti di banche in crisi in caso di salvataggi a spese dello Stato, “andrebbe abrogato”, avrebbe dichiarato il ministro del Governo Conte, facendo eco alle parole spese da Antonio Patuelli, presidente dell’associazione bancaria italiana (ABI).

Italia ricattata dalla Germania sul bail in?

Tria sostiene che quando fu introdotto il bail in erano tutti contrari, anche Bankitalia si oppose in modo discreto. Allora in Italia era ministro Saccomanni, che fu praticamente ricattato dal ministro delle Finanze tedesco:

«se l’italia non avesse accettato si sarebbe diffusa la notizia che il suo sistema bancario era prossimo al fallimento, il che avrebbe voluto dire il fallimento del sistema bancario».

Tria smentisce le voci su aumento IVA e cena con imprenditori

Questa mattina è arrivata puntuale la smentita del ministro dell’economia circa le ricostruzioni giornalistiche in merito alla riunione che si è svolta ieri a Palazzo Chigi e nella quale si sarebbe discusso di un aumento dell’imposta sul valore aggiunto.

“Non ho mai parlato di aumenti dell’Iva né di manovre sui conti pubblici. Non c’è nessun contrasto in seno al governo su questi temi. Temi che peraltro ieri non sono stati oggetto di nessuna decisione”: il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha smentito così, nel modo più categorico, le ricostruzioni apparse su alcuni quotidiani.

Smentita pure, in modo altrettanto categorico, la cena milanese con alcuni imprenditori: cena mai avvenuta. Non sono stato a Milano da mesi”.

Nuova Commissione Parlamentare d’inchiesta sulle banche

Nel frattempo è stata ufficialmente istituita una nuova Commissione Parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario italiano. Il via libera è arrivato dalla Camera e ora l’organismo bicamerale opererà per l’intera legislatura.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bail-in

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.