Messi via dal Barcellona, è ufficiale: ecco dove potrebbe andare

Lionel Messi ha comunicato al Barcellona di voler lasciare il Barcellona: può liberarsi a zero, ingaggio da circa 45 milioni di euro. Ecco quali squadre hanno più possibilità di tesserarlo.

Messi via dal Barcellona, è ufficiale: ecco dove potrebbe andare

Barcellona, Lionel Messi andrà via: dopo vent’anni il fuoriclasse argentino non vestirà più la maglia blaugrana. Dopo i rumors delle ultime settimane, con voci che vorrebbero Messi in procinto di vestire la maglia dell’Inter, ecco che dalla Spagna arrivano tantissime conferme che sanno di ufficialità: Lionel Messi ha comunicato al Barcellona la sua intenzione di lasciare immediatamente il club.

La comunicazione ufficiale è stata recapitata alla dirigenza blaugrana in via telematica; è stato il portale TYC Sports a darne per prima la notizia, ripresa poi dai media spagnoli e da alcune delle più importanti firme autorevoli catalane. Al momento non sembrano esserci dubbi sulla notizia e anche il Barcellona ha confermato: manca solamente il comunicato ufficiale atteso nelle prossime ore.

La stagione 2020-2021, quindi, non vedrà Messi al Barcellona: il suo futuro è lontano dalla Spagna, con Inghilterra, Francia e Italia pronte ad accogliere il talento argentino, da molti reputato come il miglior calciatore al mondo.

Lionel Messi ha comunicato al Barcellona che andrà via

La figuraccia in Champions League contro il Bayern Monaco ha sconvolto l’animo di Messi come non mai.

Uno dei momenti più brutti della storia del Barcellona tanto che il fuoriclasse argentino, dopo i dubbi già manifestati al nuovo allenatore Koeman, ha deciso di comunicare al Barcellona di voler approfittare della clausola presente nel suo contratto che gli permette di liberarsi a zero. Una decisione maturata anche dopo aver appreso che la società ha scelto di liberare a parametro zero Luis Suarez che con i suoi 198 gol è stato una colonna portante del ciclo vincente del Barcellona degli ultimi anni.

Il cartellino di Messi, quindi, non avrebbe alcun costo per la società che lo andrà a tesserare, ma va detto che al momento il Barcellona non è d’accordo con l’interpretazione che l’argentino dà della clausola. Secondo i blaugrana, infatti, nel contratto è specificato che Messi può liberarsi a zero se comunica la sua decisione al club entro il 10 di giugno, e quindi siamo ben oltre quella scadenza.

Di diverso avviso Messi, il quale ritiene che la clausola si applichi ancora (con scadenza al 31 agosto) visto che causa COVID-19 la stagione si è conclusa con netto ritardo. Difficile che il Barcellona decida di farlo partire a zero (anche perché Messi ha una clausola da 700 milioni di euro); si prevede un contenzioso che potrebbe anche finire in tribunale.

Lionel Messi via dal Barcellona: ecco dove potrebbe andare

Lionel Messi è un sogno per i tifosi dell’Inter; e d’altronde i segnali nelle ultime settimane non sono mancati. Prima il padre dell’argentino che acquista casa a Milano, proprio con vista verso la sede dell’Inter, poi una TV cinese di proprietà di Suning che proietta la sagoma di Messi sopra il duomo per pubblicizzare la partita tra Napoli e Inter.

Va detto però che dall’Inter - che oggi ha confermato Antonio Conte in panchina - hanno sempre smentito, garantendo una gestione maggiormente oculata in questa sessione di calciomercato.

Anche perché è vero che Messi può liberarsi a zero, ma va considerato un ingaggio da 45 milioni di euro l’anno. Pochi possono permetterselo e probabilmente nessuno di questi club è in Italia: ecco perché si fa sempre più strada l’ipotesi degli sceicchi, con Manchester City - dove Messi ritroverebbe Guardiola, con cui non sono mancati i successi - e Paris Saint Germain pronte a darsi battaglia per tesserare il fenomeno argentino.

Messi è pronto quindi a cominciare una nuova sfida, per dimostrare di essere il calciatore più forte del mondo anche lontano dal Barcellona.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories