Mercedes-AMG GT 63 S E Performance è una berlina coupé ad altissime prestazioni. Rappresenta la prima auto ibrida performance della divisione sportiva Mercedes-Benz, un modello che attinge dalla Formula 1 una straordinaria tecnologia.

Mercedes-AMG GT 63 S E Performance ha una velocità massima superiore ai 300 km/h.

Un concept che a breve sarà prodotto in serie e che si proporrà come punto di riferimento nel proprio segmento di mercato sfidando avversarie altrettanto veloci: la Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid è l’attuale regina indiscussa tra le «berline» ibride ad altissime prestazioni.

Mercedes-AMG GT 63 E Performance: un motore V8 biturbo con unità elettrica

Mercedes-AMG GT 63 S E Performance Mercedes-AMG GT 63 S E Performance

Un V8 biturbo da 4 litri affiancato da un motore elettrico sincrono, la potenza complessiva è di 843 cavalli per una coppia massima che supera i 1.400 Nm.

L’unità elettrica è posta sull’assale posteriore, soluzione che ha consentito anche una ripartizione ottimale dei pesi, il pacco batteria è strutturato in maniera tale da poter accumulare rapidamente energia, la berlina coupé tedesca riesce a percorrere fino a 12 chilometri in modalità totalmente elettrica e a zero emissioni.

La casa madre dichiara un consumo medio di carburante di 8,6 litri per 100 chilometri a fronte di emissioni di CO2 di 196 grammi per chilometro e un consumo di energia di 10,3 kWh per 100 chilometri, risultati straordinari questi considerata l’enorme potenza a disposizione.

La perfetta ripartizione dei pesi e la presenza del motore endotermico anteriore e dell’unità elettrica al retro ha consentito anche di ottenere una risposta immediata dell’esuberante coppia motrice.

Rispetto alle tradizionali batterie quella montata sulla E Performance presenta una densità di potenza raddoppiata, soluzione questa derivata dalla Formula 1.

Sbalorditive le prestazioni, la casa della Stella a tre punte dichiara uno 0 - 100 km/h in soli 2,9 secondi, uno 0 - 200 km/h in meno di dieci secondi e una velocità massima pari a 316 km/h.

Motore a combustione interna davanti, unità elettrica al retro e trazione integrale 4Matic+ Performance AMG.

Mercedes-AMG GT 63 S E Performance ha prestazioni da supercar

Mercedes-AMG GT 63 S E Performance Mercedes-AMG GT 63 S E Performance

Esteticamente rispetto alle versioni tradizionali, il cofano motore è stato ribassato, nuova è la grembialatura anteriore che si ispira a quella della GT, le prese d’aria sono state allargate, tre alette verticali convogliano aria verso i passaruota.
Al retro spicca il nuovo estrattore aria e gli inediti terminali di scarico, mentre nella vista laterale i badge E Performance indicano la presenza dell’alimentazione ibrida.

Quattro le vernici opache disponibili, cinque quelle metallizzate, due le colorazioni standard e ben sette le nuove tinte presenti all’interno del folto programma di personalizzazione. Sulla berlina coupé ibrida è disponibile anche il Pack Night AMG II e il Pack Carbonio.

I cerchi in lega leggera sono da 20 e 21 pollici.
Al lancio sarà presente in listino anche l’esclusiva “Edition”.

Nella ricca dotazione di serie figurano:

  • assetto Ride Control+ AMG;
  • freni ceramici in materiale composito;
  • sistema multimediale MBUX con informazioni specifiche sulla trazione ibrida.

Il nuovo sistema multimediale MBUX (acronimo di Mercedes-Benz User Experience) fornisce di indicazioni specifiche sulla trazione ibrida, nella strumentazione principale il pilota può controllare l’autonomia residua in modalità elettrica, il consumo di corrente, potenza e coppia del motore elettrico e temperatura del pacco batteria.

Nei grafici vengono anche illustrati i diagrammi di flusso del sistema di trazione e la potenza e coppia dissipata dall’unità elettrica.
I passeggeri posteriori attraverso un display multimediale supplementare, disponibile a richiesta, possono accedere alle indicazioni sui flussi di energia del propulsore endotermico ed elettrico.

Mercedes-AMG GT 63 S E Performance Mercedes-AMG GT 63 S E Performance

Novità anche per il volante Performance AMG a doppie razze dotato di pulsanti integrati che consentono di gestire direttamente le principali funzioni di guida e i vari programmi di marcia disponibili. Un apposito pulsante consente di selezionare il livello di recupero dell’energia.

Foto Mercedes-AMG GT 63 S E Performance