Mercato auto, gli italiani preferiscono il GPL

21 Marzo 2018 - 16:55

condividi

Nel 2017, il GPL è stata la terza scelta degli italiani dopo Diesel e benzina.

Il mercato dell’auto è in ripresa, come abbiamo visto dai dati del 2017 in cui il nostro Paese, e anche il resto d’Europa, sono tornati ai volumi di vendite precedenti la crisi del 2008.

Un dato interessante riguarda la fine del bipolarismo tra benzina e Diesel che per anni ha diviso gli italiani: ora ci sono nuove alimentazioni e nuovi motori che si spartiscono fette - ancora piccole - dell’intero mercato automotive.

Tra questi spicca il GPL, che in un anno ha registrato un’aumento del 27% sulle immatricolazioni.

Mercato auto, in Italia cresce il GPL

Nel 2017 il Gas di Petrolio Liquefatto è cresciuto andandosi a prendere il 6,5% del mercato rispetto al 5,6% dell’anno precedente.

Durante l’assemblea annuale di Assogasliquidi (Federchimica) sono stati comunicati i risultati relativi al 2017: il GPL si è posizionato come terza scelta degli italiani, che ha visto al primo posto il Diesel con il 56,4%, seguito dalla benzina al 31,9%.

Dopo il GPL, sono state vendute le auto ibride con una percentuale di mercato del 3,4% e le auto a metano con una percentuale di 1,7%. Ultime le elettriche con 0,1%.

GPL più del metano

La preferenza nel 2017 delle auto a GPL invece che a metano, per quanto riguarda le immatricolazioni, è dovuta a diversi motivi.

  • Il GPL è più performante perché deriva dal petrolio.
  • Nonostante questo è più economico tra i carburanti.
  • La manutenzione è meno onerosa rispetto a quella per gli impianti a metano.

Gli studi dimostrano come le emissioni del GPL siano contenute e questo comporta la possibilità di circolare durante i blocchi del traffico e di ridurre l’inquinamento.

Per sapere i vantaggi del GPL in relazione agli altri carburanti, puoi leggere: Diesel o GPL, GPL e Metano, benzina o GPL, GPL o ibrido, elettrica o GPL.

Argomenti

# GPL

Iscriviti a Money.it