Mercati oggi spaventati dalla Fed: Asia in profondo rosso

Violetta Silvestri

21 Giugno 2021 - 09:29

condividi

I mercati oggi sprofondano dopo nuove indicazioni dalla Fed. Il Nikkei giapponese perde fino al 4% in rinnovati timori di un tapering già nel 2022. Che succede?

Mercati oggi spaventati dalla Fed: Asia in profondo rosso

I mercati oggi vanno in rosso e perdono pesantemente, reagendo a nuovi segnali dei “falchi” della Fed.

Azioni e rendimenti dei titoli del Tesoro scendono, con il Giappone a guidare la debolezza degli scambi asiatici.

La prospettiva di una politica monetaria meno accomodante ha colpito i mercati, che ora temono un inasprimento della Fed ancor prima del 2023.

Che succede oggi nelle Borse?

Un commento dalla Fed manda in tilt i mercati

Mercati oggi scossi da un commento del presidente della Fed di St. Louis, James Bullard. Secondo il membro della banca centrale USA, l’inflazione sta salendo a ritmi inaspettati e, sebbene domini ancora un quadro incerto, non sarebbe così assurdo un aumento dei tassi già nel 2022.

Parole pesanti per i mercati, che hanno subito reagito crollando in rosso. Alle ore 8.05 italiane circa, il Nikkei giapponese perde il 3,75%.

La Cina tenta un timido recupero con l’indice Shenzhen che scambia a +0,04% mentre Shanghai va giù dello 0,25%.

In territorio negativo anche Hong Kong, con -1,64%; il Kospi della Corea del Sud, che perde l’1,01% e Taiwan a -1,48%.

Anche i future statunitensi sono in perdita.

La curva dei rendimenti dei Treasury ha continuato ad appiattirsi, annullando una delle principali scommesse di reflazione di quest’anno.

I rendimenti a breve scadenza sono aumentati dopo c le parole di Bullard, il quale ha quindi insistito sul dibattito ormai aperto - e irreversibile - sull’allentamento dei sostegni.

Salgono oro e petrolio, con il greggio a beneficiare dell’incertezza sui colloqui con l’Iran riguardanti il nucleare e le sanzioni USA. L’arrivo sul mercato dell’oro nero persiano appare lontano, anche per la vittoria dell’ultraconservatore nelle presidenziali iraniane.

Fed osservata speciale in settimana

I trader presteranno molta attenzione alle apparizioni di questa settimana dei responsabili politici della Fed, incluso il presidente Jerome Powell, per ulteriori indicazioni su una possibile tempistica per il tapering degli acquisti di asset.

La scorsa settimana, i funzionari hanno accelerato il ritmo previsto di inasprimento delle politiche tra l’ottimismo sul mercato del lavoro e le crescenti preoccupazioni per le pressioni sui prezzi nella ripresa dalla pandemia.

John Woods, chief investment officer Asia Pacific presso Credit Suisse Group, ha commentato:

“Abbiamo forse altri due anni prima che la Fed inizi ad agire. Quindi prevedo che ci sarà un periodo di trading instabile..”

In questo clima, anche i mercati europei sono attesi in perdita oggi, 21 giugno.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.