Mercati oggi: la Fed rassicura, Wall Street festeggia. Che succede?

Violetta Silvestri

8 Aprile 2021 - 08:23

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Mercati oggi: è la Fed a dare nuova linfa ai mercati statunitensi, mentre l’Asia resta indietro con scambi in chiaroscuro. Che succede nelle Borse?

Mercati oggi: la Fed rassicura, Wall Street festeggia. Che succede?

Mercati oggi: gli indici azionari asiatici sono rimasti indietro rispetto agli Stati Uniti.

I futures su azioni USA hanno raggiunto un altro record dopo che la Federal Reserve ha sottolineato il suo impegno a mantenere una politica estremamente accomodante anche se l’economia gode di una rapida ripresa.

Che succede oggi nelle Borse?

Mercati: l’Asia vacilla, Giappone giù

Asia contrastata negli scambi odierni. Le azioni in Australia hanno portato guadagni tra i principali mercati della regione, con l’S&P/ASX 200 in rialzo di circa l’1%.

I mercati della Cina continentale sono aumentati nel pomeriggio. Il composito di Shanghai ha guadagnato lo 0,19% mentre la componente di Shenzhen lo 0,158%. L’indice Hang Seng di Hong Kong è cresciuto dello 0,83%.

Il Nikkei 225 in Giappone ha ceduto lo 0,25% mentre l’indice Topix ha perso lo 0,87%. Le azioni giapponesi sono scivolate tra le preoccupazioni che Tokyo stia pianificando misure più rigorose per frenare l’aumento delle infezioni.

Il Kospi della Corea del Sud è stato scambiato in modo piatto.

L’indice più ampio di MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è aumentato dello 0,31%.

Wall Street vola dopo i verbali Fed

Durante la notte negli Stati Uniti, l’S&P 500 è salito dello 0,15% a un nuovo massimo di chiusura di 4,079,95.

Il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato 16,02 punti per concludere la sua giornata di negoziazione a 33.446,26 mentre il Nasdaq Composite ha chiuso in ribasso di circa lo 0,1% a 13.688,84.

La Federal Reserve ha pubblicato i verbali della riunione di marzo nei quali è emersa chiara l’intenzione di mantenere in piedi la sua politica accomodante.

I funzionari sono parsi convinti della necessità di vedere ulteriori progressi nella ripresa prima di ridimensionare il loro massiccio programma di acquisto di obbligazioni. I responsabili politici hanno anche minimizzato i rischi di inflazione, sostenendo che il recente aumento dei rendimenti del Tesoro riflette prospettive di crescita più forti

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories