Il marchio Maserati negli ultimi anni ha vissuto momenti difficili a causa del calo delle vendite dovuto al mancato rinnovamento della gamma. Fiat Chrysler, gruppo di cui il marchio fa parte ha promesso il lancio di nuovi modelli con l’obiettivo di rilanciare la casa automobilistica del Tridente nel segmento premium del mercato auto.

Nelle scorse ore il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Mike Manley, ha ribadito l’intenzione del suo gruppo di investire forte su Maserati puntando al suo rilancio.

Fiat Chrysler punterà forte su Maserati

Manley rispondendo a una domanda durante una conference call con gli analisti ha confermato che la sua intenzione e quella del suo gruppo sono di arricchire nel giro di pochi anni la gamma di Maserati con molti nuovi modelli.

Inoltre Manley ha lasciato intuire che il Maserati Day di settembre, evento in cui sarà svelata la nuova Maserati MC20, sarà un giorno molto importante per la celebre casa automobilistica modenese.

Questo probabilmente vuol dire che nuovi annunci importanti potrebbero venire fatti proprio in quell’occasione. Manley ha anche confermato che nonostante la crisi del coronavirus non sono previsti ritardi per il lancio dei nuovi modelli del marchio del Tridente. Il CEO di FCA ha anche detto di avere molta fiducia sul nuovo gruppo dirigenti di Maserati che avrà il difficile compito di rilanciare il marchio.

A proposito dei disastrosi risultati del marchio modenese nel primo trimestre del 2020, Manley ha dichiarato che si tratta sicuramente di un trimestre anomalo a causa del coronavirus e che le cose sicuramente per il suo prestigioso brand miglioreranno a partire dai prossimi mesi. Vedremo dunque a settembre se e quali novità arriveranno a proposito della celebre casa automobilistica del Tridente.