Maltempo in Italia, nevicate, temporali e temperature in picchiata

Maltempo, maggio anomalo con temperature in picchiata e rovesci in tutta Italia. Un morto a Marsala

Maltempo in Italia, nevicate, temporali e temperature in picchiata

Non si è fatta attendere la perturbazione, già annunciata nei giorni scorsi, proveniente dall’Artico. L’ondata di maltempo ha investito l’Italia, portando con sé pioggia, accentuati cali termici e neve a bassa quota.

Temporali, grandine, vento forte hanno creato problemi all’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova: tre voli - provenienti da Berlino, Francoforte e Londra - sono stati dirottati a Milano e Torino. Due sono stati cancellati. Un incidente ferroviario, senza conseguenze, si è verificato a Mantova, mentre cinque persone sono finite con l’auto nel Mincio. Una risulta dispersa. A Marsala un turista tedesco di 65 anni è deceduto, nella riserva naturale Isole dello Stagnone, era intento a fare kitesurf. Una raffica di vento, lo ha scaraventato a riva, contro un’auto. È morto nell’impatto.

Maltempo, neve e temporali sull’Italia

Rovesci temporaleschi e grandine in Liguria, neve a bassa quota in Veneto. Piogge incessanti in Emilia Romagna e Toscana, qui l’allerta era gialla. Dolomiti e Prealpi sono di nuovo imbiancate, neve anche in collina in Valtellina, Valchiavenna e in Alto Adige. Sul massiccio del Monte Rosa, tre alpinisti francesi sono stati recuperati dagli uomini del soccorso alpino a quasi 4.000 metri di quota. Sono in buone condizioni di salute.

Cinque romeni - a bordo di un’auto - sono finiti nel Mincio, nel mantovano. Quattro sono stati salvati, mentre uno risulta ancora disperso. Sul posto sono a lavoro vigili del fuoco e sommozzatori. Sempre a Mantova, un treno ha urtato un albero, caduto sui binari causa del forte vento. Per fortuna, l’incidente non ha avuto conseguenze, se non ritardi e disagi per i passeggeri.

Leggi anche i danni del maltempo all’agricoltura

A Vigevano, il Duomo della città è chiuso a causa della caduta di calcinacci nei pressi dell’altare principale. La causa del crollo è quasi certamente legata al maltempo e alle raffiche di vento che hanno interessato la zona. Il maltempo perdurerà anche nei prossimi giorni. Domani interesserà soprattutto le regioni adriatiche e quelle del sud Italia.

Per tutta la giornata è prevista allerta arancione su gran parte dell’Emilia-Romagna e gialla sui restanti comparti emiliani. Gialla inoltre per altre 8 regioni: Liguria, Veneto, Lombardia, Puglia, Toscana, Umbria, Marche e Lazio. Martedì la perturbazione lascerà l’Italia e il tempo sarà più mite e stabile. Per le regioni settentrionali e per la Toscana la tregua sarà breve, mercoledì prossimo, nuove piogge diffuse.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Meteo e Clima

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.