MacBook Pro 2021 da 16’’: uscita, prezzo, caratteristiche e novità

Giulia Adonopoulos

18/10/2021

18/10/2021 - 17:23

condividi

Quando esce, quanto costa il nuovo MacBook Pro 2021 da 16 pollici e cosa cambia rispetto al modello attuale? Le cose da sapere sul laptop atteso all’evento Apple del 18 ottobre.

MacBook Pro 2021 da 16'': uscita, prezzo, caratteristiche e novità

C’è attesa per i nuovi MacBook Pro 2021 da 14 e 16 pollici che Apple dovrebbe presentare all’evento Unleashed di oggi lunedì 18 ottobre 2021, visibile in diretta streaming dalle 19.00. Stando alle indiscrezioni i riflettori saranno puntati su di loro: i nuovi computer portatili di Apple che, si vocifera, avranno un nuovo design e un processore molto più potente. In attesa del lancio di oggi, ormai dato per scontato, ecco cosa aspettarci dal nuovo MacBook Pro 16’’ 2021: uscita, prezzo caratteristiche e novità.

MacBook Pro 2021 da 14 e 16 pollici

La maggior parte delle voci sui nuovi MacBook del 2021 parla di due modelli con schermo da 14 e 16 pollici e lati piatti in stile iPhone 12, connettore MagSafe ridisegnato e addio alla Touch Bar in favore della fila di tasti standard.

Si dice anche che Apple stia riportando le porte d’ingresso sui suoi laptop. Nel 2021 i MacBook Pro da 16’’ e 14’’ potrebbero includere un lettore di schede SD e porte HDMI e MagSafe. La parte più importante riguarda il nuovo chip Apple Silicon.

MacBook Pro 16’’ 2021: data d’uscita

Dopo averlo atteso per un anno, non ci dovrebbero essere più dubbi sul fatto che Apple presenterà i nuovi MacBook 16” e 14” all’evento Unleashed di lunedì 18 ottobre dove, tra le novità attese, potrebbero trovare posto anche Mac Mini e AirPods 3.

Non si conosce la data d’uscita dei nuovi laptop, ma diversi esperti sostengono che i MacBook Pro 2021 dovrebbero essere rilasciati sul mercato entro la fine dell’anno.

MacBook Pro 16” 2021: prezzo

Il prezzo è un fattore cruciale nel decidere quale MacBook acquistare. Non sappiamo ancora qual sarà il prezzo del nuovo MacBook da 16”, anche se è lecito presumere che i prezzi saranno in linea (o di poco più alti) con quelli dei MacBook più recenti. Per farci un’idea, oggi il MacBook da 16 pollici con 16 GB di RAM, 512 GB di archiviazione e processore Intel Core i7 costa circa 2.800 euro, e saliamo a 3.200 euro circa per il modello con processore Intel Core i9 e 1 TB di memoria.

Attualmente chi vuole risparmiare un po’ può puntare sul MacBook Pro con schermo da 13 pollici con chip Apple M1 uscito nel 2020, che nella versione da 256 GB viene 1.200 euro circa su Amazon, mentre il modello con 512 GB di memoria si può trovare a meno di 1.400 euro.

C’è qualche speranza che Apple riduca i prezzi. Creando i propri chip ha un controllo più stretto del processo di produzione e non ha più bisogno di fare affidamento su Intel. Ciò significa che un MacBook Pro da 16 pollici con il chip Apple Silicon potrebbe essere più o meno costoso dei modelli Intel. Ci aspettiamo che il MacBook Pro 2021 da 16 pollici parta da 2.000 euro.

Design e caratteristiche

Tasti fisici al posto della Touch Bar, più porte e il ritorno di MagSafe: queste le novità caratterizzanti del nuovo MacBook 16” del 2021. Il modello attuale di MacBook da 16” ha solo 4 porte Thunderbolt 3 e un jack per le cuffie, ma secondo il noto leaker Ming-Chi Kuo, il nuovo MacBook Pro avrà un ingresso HDMI, uno slot per microSD e un ingresso USB Type-A. Potrebbe tornare la ricarica MagSafe, anche se non è chiaro in che forma. Assai probabile che il MacBook Pro continuerà a caricarsi tramite USB-C ma, in caso di necessità, potrebbe apparire la connessione MagSafe proprietaria. La speranza è che, laddove i rumor si rivelassero veri, il cavo incluso della MagSafe sia più resistente di quelli del passato.

Per quanto riguarda l’aspetto esteriore, il nuovo MacBook Pro 16” 2021 dovrebbe essere molto simile a quello attuale, con cornici sottili e squadrate. Alcuni analisti affermano che il nuovo laptop avrà un design molto simile agli iPhone 12.

Display e processore

Capitolo schermo. Sembra che Apple sia pronta a sostituire il LED con mini-LED, una nuova tecnologia che offre una migliore qualità dell’immagine senza rischio di burn-in, problema comune negli OLED.

I mini LED hanno diodi molto più piccoli, il che si traduce in un’illuminazione più controllata, una più ricca e ampia gamma di colori, un’immagine più luminosa con un contrasto più elevato e neri più profondi rispetto alla maggior parte degli schermi LED convenzionali in commercio.

Passiamo al processore. Ad alimentare il nuovo MacBook Pro 16” dovremmo trovare il nuovo chip M1X (o M2), un chip a 12 core con otto core ad alte prestazioni e quattro core di efficienza. Grazie al nuovo chip i nuovi MacBook Pro 2021 potrebbero avere una RAM di minimo 32 GB e uno spazio di archiviazione fino a 4TB pensando a chi lavora con file video 4K e 8K.

Unendo prestazioni migliori di quelle offerte dall’M1 con display mini-LED, un assortimento di porte utili, un connettore MagSafe e tasti di scelta rapida fisici il nuovo MacBook Pro 16” del 2021 potrebbe essere il MacBook definitivo. Non ci resta che attendere l’evento di lancio per saperne di più.

Argomenti

# Mac
# Apple
# PC

Iscriviti a Money.it