Lusso, è boom: +50% per le azioni LVMH nel 2019. Motivi e prospettive

Le azioni LVMH crescono di quasi il 50% da inizio anno. Per la holding del lusso è un vero boom. Crescono, infatti, tutti i marchi anche nei mercati più a rischio. Scopriamo i motivi e le prospettive del successo di LVMH.

Lusso, è boom: +50% per le azioni LVMH nel 2019. Motivi e prospettive

LVMH trascina il comparto del lusso al rialzo. È boom per le azioni della holding francese, che registrano un impressionante balzo in alto del 50% rispetto all’inizio dell’anno. Il prezzo delle azioni è passato, in poco più di nove mesi, da 253,3 euro di inizio 2019 agli odierni 375,8 euro.

La fase storica di rallentamento economico e le proteste di Hong Kong, dove lo shopping del lusso è strategico, non hanno scalfito la tendenza in crescita della multinazionale.

Forte dei marchi in possesso - tra i quali Louis Vuitton, Christian Dior, Bulgari, Kenzo, Givenchy, Céline Guerlain, Kenzo, Loro Piana per il segmento moda - LVMH sta guidando l’intero settore del lusso verso traguardi di profitto importanti.

I dati resi noti dalla holding sui guadagni ottenuti nei primi 9 mesi dell’anno parlano chiaro: tutti i business group in possesso da LVMH segnano una crescita rispetto allo stesso periodo del 2018.

LVMH: crescono tutti i brand del gruppo. I motivi del successo

Nella nota ufficiale sull’andamento dei primi nove mesi del 2019, la holding francese ha annunciato pochi giorni fa un aumento generale dei ricavati del 16% rispetto allo stesso periodo del 2018. I ricavi hanno raggiunto un valore di 38,4 miliardi di euro. Proprio a seguito della diffusione ufficiale dei dati, il titolo ha registrato un rialzo del 4,5%.

Tutti i settori di LVHM hanno mostrato un andamento crescente e hanno apportato un aumento nei profitti. Il comparto dei vini e liquori è cresciuto del 10% e quello della profumeria e cosmetici dell’11%. In crescita anche il settore orologi e gioielli, con un +8% rispetto all’anno scorso.

Il motore di questo trend positivo si conferma il segmento moda e pelletteria, che cresce del 22% e fa ricavare quasi 16 miliardi di euro nei primi 9 mesi 2019. Il settore fashion continua a trainare LVMH nell’industria del lusso grazie alla strategia di business e alla costante innovazione nella proposta di beni.

Louis Vitton ha avuto ottime performance ed ha rafforzato la sua capacità produttiva inaugurando un nuovo laboratorio in Francia a settembre. Molto apprezzata è stata anche la boutique aperta negli Champs-Elysées a Parigi, all’avanguardia anche grazie al virtuosismo architettonico degli spazi.

Fendi ha siglato diverse partnership nel mondo dell’arte e della musica. Céline ha lanciato la sua prima collezione di alta profumeria, per la quale presto sarà inaugurata una nuova boutique a Parigi.

La capacità di innovarsi continuamente e di investire sempre in nuove proposte per il lusso ha premiato la multinazionale. I settori profumeria, orologi e vini, infatti, si sono ben piazzati nelle vendite proprio grazie alle novità proposte sul mercato.

Le prospettive future

Per la holding francese le prospettive sono di crescita. La capacità della multinazionale di muoversi con positività in mercati a rischio come quello asiatico, infatti, suggeriscono buoni risultati anche nel prossimo futuro.

Innovazione ed espansione geografica sono le parole chiave della strategia futura dell’azienda, come indicato nel comunicato ufficiale.

L’incremento di ricavi proprio nel mercato asiatico, turbato soprattutto dalla situazione di Hong Kong dove le manifestazioni potrebbero scoraggiare lo shopping di lusso, fa ben sperare in un mantenimento della leadership nel settore lusso mondiale.

Come dichiarato dai vertici, il potere che i marchi del gruppo hanno saldamente acquisito in tutto il mondo e la capacità creativa del team a disposizione saranno i valori aggiunti della strategia futura.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su LVMH

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.