I lavori emergenti del 2022: quali professioni tenere d’occhio

Giorgia Bonamoneta

21/01/2022

02/12/2022 - 11:04

condividi

Quali sono i lavoro del futuro? Nel 2022 il mercato del lavoro guarda al futuro, alla tecnologia e al servizio clienti. Ecco i 25 lavori emergenti del 2022.

I lavori emergenti del 2022: quali professioni tenere d'occhio

Ingegnere robotico o software account executive? I lavori del 2022, quelli emergenti, sono inevitabilmente all’insegna della tecnologia. Si guarda al futuro nella classifica dei lavori più richiesti nel 2022 stilata da LindekIn, il motore di ricerca per le offerte di lavoro e, allo stesso tempo, il social che permette di creare collegamenti tra professionisti o futuri tali.

Il mondo del lavoro sta cambiando e in questi due anni di pandemia l’effetto su giovani e donne è stato drammatico; potrebbero essere proprio le skills di queste due categorie quelle traghettate verso il futuro.

Scopriamo la classifica dei lavori emergenti e le caratteristiche di questi, relativi anche alla disparità di genere e alla possibilità di lavorare in smart working.

I lavori emergenti del 2022: la classifica spiegata

1. Ingegnere robotico

Esiste un futuro immaginato dalla letteratura o dal cinema dove non ci sono i robot? No, ma il lavoro di ingegnere robotico non serve per creare robot con sembianze umane e poco preformanti come quello proposto da Elon Musk. Gli ingegneri robotici si occupano della progettazione, della costruzione e del collaudo di robot, anche informatici.

2. Ingegnere del machine learning

Gli ingegneri del machine learning sono coloro che si concentrano sulla progettazione e realizzazione di algoritmi di apprendimento automatici e sistemi di intelligenza artificiale. Anche questo è un lavoro da scenario fantascientifico, ma non è così lontano anzi, ogni giorno utilizziamo applicazioni che sono in grado di apprendere dal nostro costante utilizzo.

3. Cloud architect

I cloud architect si occupano di progettare e costruire ambienti cloud scalabili e resilienti, che si adattino il più possibile alle esigenze di business di un’impresa.

4. Ingegnere dei dati

Gli ingegneri dei dati sono responsabili dell’individuazione delle tendenze nei set di dati e dello sviluppo di algoritmi per trasformare i dati grezzi in formati di dati utili, ordinati e strutturati. Questo è uno di quei lavori dalla grande possibilità di essere svolto in casa, secondo la ricerca di LindekIn pari al 71,2%.

5. Sustainability manager

Un lavoro del futuro tra tecnologia e ambiente, il sustainability manager deve mettere a punto strategie che giovano all’azienda e promuovano, allo stesso tempo, gli investimenti più sostenibili a livello ambientale, sociale ed economico.

6. Consulente di data management

I consulenti aiutano a gestire i dati dei loro clienti, per poter svolgere questo lavoro servono competenze di machine learning.

7. Analista delle risorse umane

Le risorse umane gestiscono il reclutamento, per valutare se il neo personale è in linea con le politiche dell’azienda o dell’organizzazione.

8. Talent acquisition specialist

I talent acquisition specialist gestiscono l’intero ciclo di ricerca e reclutamento dei professionisti in azienda, prevedendo anche quali saranno le risorse necessarie all’organizzazione per le sue esigenze future.

9. Software account executive

Il suo ruolo è quello di gestire l’intero ciclo di vendita di software: dalla ricerca dei clienti alla conclusione degli accordi commerciali.

10. Cyber security specialist

I cyber security specialist si occupano della sicurezza informatica dei sistemi aziendali. Devono rilevare, prevenire e risolvere le minacce alle reti e agli archivi di dati.

11. Banker

I banker hanno come compito e competenze quelle di gestione del credito e del patrimonio dei clienti. Un lavoro, tra le altre cose, dove la disparità di genere si fa sentire meno che in altri, con una distribuzione simile tra uomini (51,13%) e donne (48,87%).

12. Data scientist

I data scientist si occupano dello sviluppo di modelli e strategie di gestione dei Big Data con l’obiettivo di trarne informazioni rilevanti per il business aziendale. 

13. Sviluppatore back-end

Gli sviluppatori back-end sono programmatori specializzati nella codifica lato server, ovvero di ciò che opera dietro le quinte di una pagina web. Per diventare sviluppatore back end si possono seguire i percorsi formativi tradizionali, ma per avere un profilo appetibile bisogna avere qualche anno di esperienza sulle spalle.

14. Product manager

Lavoro ad alta competenza, spesso perché si lavora anche da soli a un progetto, il product manager è colui o colei che segue tutta la trafila della creazione di un prodotto o brand, dall’idea al costo per il pubblico.

15. Clinic manager

I clinic manager sono responsabili, tra le altre cose, della supervisione di tutte le operazioni quotidiane all’interno di strutture ambulatoriali o mediche. Servono molti anni di esperienza, circa 10 e non c’è possibilità di lavorare da remoto. Lascia però la possibilità di ingresso a chi per anni ha lavorato nella gestione e nella vendita di negozi.

16. Consulente di vendita al dettaglio

I consulenti di vendita al dettaglio possono essere trovati in ogni settore e si occupano di aiutare i clienti a trovare i prodotti e i servizi più adatti alle loro esigenze. È forse il lavoro meno incentrato sulla tecnologia della lista, ma le conoscenze informatiche possono comunque essere utili per risolvere problemi.

17. Business developer

Il business developer individua nuovi mercati dove espandere la presenza dell’azienda, contattando i potenziali clienti e sviluppando offerte che soddisfino i loro bisogni. 

18. Client manager

Il suo compito consiste non solo nel trovare nuovi clienti, ma anche nell’incrementare la fidelizzazione con quelli già acquisiti, convincendoli a sperimentare prodotti e servizi e mettendo in risalto l’azienda nel suo insieme.

19. Gestore degli investimenti

Il gestore degli investimenti fornisce informazioni e consulenza finanziaria, massimizzando il rendimento del portafoglio di privati e aziende. I settori sono maggiormente richiesti sono i servizi privati di investimento o le banche.

20. Ingegnere full stack

Il Full Stack Developer è uno sviluppatore che ha una formazione tecnica completa che gli permette di progettare, sviluppare, testare e distribuire siti o applicazioni web partendo da una corretta architettura dei dati, sia di navigazione che relativa alla struttura della singola interfaccia.

21. Infrastructure architect

L’infrastructure architect si occupa di progettare e implementare sistemi informatici a supporto delle infrastrutture aziendali. Per essere notati in questo settore servono esperienza (circa 12 anni) e capacità informatiche.

22. Payroll specialist

Il payroll specialist gestisce tutti gli aspetti del processo di consegna delle buste paga, dalla conta delle ore lavorate al versamento del denaro. È legato al lavoro delle risorse umane sopra citato e in genere vi è un’alta maggioranza di esperte donne nel settore.

23. Sviluppatore front-end

Lo sviluppatore front-end è il programmatore specializzato nell’interfaccia utente, un ruolo che richiede equilibrio tra estetica e funzionalità.

24. Consulente ERP (Enterprise Resources Planning)

ll consulente ERP si occupa di implementare e far funzionare il software gestionale che integra i più importanti processi di business e le funzioni aziendali. La possibilitàà di lavorare in smart working è elevata.

25. Addetto all’assistenza dei clienti

L’addetto all’assistenza clienti interagisce col pubblico gestendo i reclami, elaborando gli ordini e fornendo informazioni in merito a prodotti e servizi. 

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO