Latte in polvere cancerogeno: marche e lotti a rischio

Allarme latte in polvere cancerogeno: trovati idrocarburi nei prodotti di famose marche. Ecco i lotti ritirati e la lista dei più pericolosi per la salute dei neonati.

Latte in polvere cancerogeno: marche e lotti a rischio

Un nuovo allarme alimentare è stato lanciato in questi giorni, purtroppo ai danni dei più piccoli. Molti lotti di latte in polvere sono stati richiamati come pericolosi per la salute dei neonati, in quanto conterrebbero sostanze cancerogene, come gli oli idrocarburi aromatici.

L’allerta è stata lanciata dai dipendenti della Foodwatch, che hanno compiuto attente analisi di laboratorio sulle marche più conosciute e utilizzate di latte in polvere. La Foodwatch, ONG che si occupa di proteggere la salute dei consumatori attraverso indagini sulla qualità del cibo, ha esaminato il latte in polvere Nestlé, Danone, Novalac e altri nelle sue sedi in Olanda, in Francia e in Germania. Dalle analisi effettuate si è riscontrata la presenza di sostanze inquinanti e potenzialmente cancerogene.

Vediamo i lotti e marche di latte in polvere oggetto di ritiro e la lista dei più pericolosi per la salute.

Latte in polvere cancerogeno: marche e i lotti ritirati

Tracce di idrocarburi nel latte in polvere sono state trovate in lotti di Nestlé, Danone e Novalac e altri in diversi Paesi europei. Sebbene la ricerca non sia stata compiuta anche in Italia, nel nostro Paese proprio qualche giorno fa è stato richiesto il ritiro di diversi lotti di latte in polvere Novalac, senza che la casa di produzione abbia specificato il motivo del ritiro.

Vediamo i lotti di latte in polvere con elementi potenzialmente cancerogeni analizzati all’estero:

In Olanda

  • Neolac Biooogisch 1 Volledige zuigenlingenvoeding 0-6 m; numero di lotto: 11620; Data di scadenza: 15.01.2021
  • Hero Baby nutrasense ipoallergenico 0-6 mesi; numero di lotto: 80926-023; Data di scadenza: 26.09.2020
  • Nutrilon Dieetvoeding bij koemelkallergie 1 0-6 maanden; numero di lotto: 90722241; Data di scadenza: 22.08.2020

In Francia

  • Nestlé Nidal Lait en poudre 1er âge; numero di lotto: 90720346AC; Data di scadenza: 01.03.2021
  • Danone Gallia Galliagest Croissance 3 Sans lattact; numero di lotto: 905764 (019079); Data di scadenza: 19.12.2019

In Germania

  • Nestlé BEBA OPTIPRO PRE 800 g von Geburt an; numero di lotto: 91120346AA; Data di scadenza: 10/2020
  • Nestlé BEBA OPTIPRO 1 800 g di Geburt an; numero di lotto: A5952275; Data di scadenza: 11.03.2020
  • Novalac Säuglingsmilchnahrung PRE 400g; numero di lotto: 9098080621; Data di scadenza: 10/2020

Vediamo i rischi sulla salute degli elementi potenzialmente cancerogeni ritrovati nel latte in polvere.

Idrocarburi nel latte in polvere: i rischi per il neonato

All’interno dei lotti sopra detti di latte in polvere sono state trovate tracce di oli idrocarburi, che probabilmente sono stati trasferiti dall’alimento alla lattina di metallo, imballaggio dell’alimento. Nella produzione delle lattine vengono infatti impiegati oli minerali idrocarburi aromatici, detti anche MOAH, potenzialmente rischiosi per la salute umana. Le sostanze si trovano principalmente negli imballaggi, soprattutto se riciclati e contenenti inchiostro, come ad esempio il cartone della pizza.

Nel 2012, l’EFSA, Autorità europea per la sicurezza alimentare, ha effettuato uno studio sugli effetti sulla salute dei MOAH, evidenziandoli come potenzialmente cancerogeni e mutageni.

Attualmente non esistono limiti legali sui MOAH, tuttavia la Foodwatch invita i consumatori a sospendere l’utilizzo dell’alimento, fino a che le case di produzione non riescano a garantire la reale sicurezza.

Latte in polvere: peggiori e migliori in commercio

Quali sono le peggiori e le migliori marche di latte in polvere in commercio? L’analisi è stata fatta dal mensile tedesco Öko-Test, che ha scoperto massicce tracce di idrocarburi saturi (MOSH / POSH) e altre sostanze inquinanti all’interno di diversi lotti di note marche di latte in polvere.

Le sostanze nocive ritrovate sono create durante il processo di raffinazione degli oli vegetali contenuti nel latte, nonché dal contatto della polvere con l’involucro interno di plastica, che libera sostanze tossiche all’interno dell’alimento. I migliori latte in polvere secondo la testata sono:

  • Hipp Bio Pre
  • Löwenzahn Organics Bio
  • Töpfer Lactana Bio
  • Aptamil Profutura
  • Humana Pre
  • Combiotik hipp

Nelle analisi il latte in polvere di scarsa qualità si sono dimostrati:

  • Aptamil Pronutra
  • Nestlé Beba

Per Öko-Test il latte in polvere peggiore è Babydream Initial Milk Pre di Rossmann. Inoltre in quasi tutti si rintracciano carenze di acido docosaesaenoico (DHA) e acido arachidonico (AHA), essenziali per lo sviluppo del bambino.

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Alimentazione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.