LG Chem Ltd. aprirà un nuovo hub per la produzione di componenti per veicoli elettrici

17 Gennaio 2022 - 11:54

condividi

La società sudcoreana ha avviato i lavori per il nuovo stabilimento in cui si produrranno materiali per batterie di nuova generazione per i veicoli elettrici.

LG Chem Ltd. aprirà un nuovo hub per la produzione di componenti per veicoli elettrici

La divisione chimica del gruppo sudcoreano LG ha annunciato l’inizio dei lavori per la costruzione di un nuovo centro produttivo nella località di Gumi, a circa 200 km di distanza da Seul. Il nuovo stabilimento di LG Chem Ltd. fornirà il materiale catodico necessario per fabbricare le batterie agli ioni di litio che alimentano i veicoli elettrici.

In Corea del Sud lo studio di nuove soluzioni per la mobilità sostenibile riveste un ruolo chiave per l’intera economia nazionale, dato che nel paese asiatico si concentra la maggior parte della produzione mondiale dei sistemi di alimentazioni per automobili, furgoni e autobus elettrici.

LG Chem al lavoro per il nuovo impianto: tutti i dettagli

Sulla base di quanto riferito dai media sudocoreani e dai portavoce della società, la scorsa settimana sono ufficialmente iniziati i lavori per la creazione del nuovo impianto in cui si realizzeranno dispositivi catodici di nuova generazione. Si ricorda che il catodo copre circa il 40% del costo di produzione di una batteria elettrica, e l’individuazione dei materiali che lo compongono è importante al fine di mantenere una densità energetica molto elevata.

La compagnia ha dichiarato di volere investire almeno 500 miliardi di won (poco meno di $420 milioni) nella progettazione di catodi in nichel, cobalto manganese e alluminio (i c.d. catodi NCMA). La capacità produttiva dell’impianto dovrebbe attestarsi sopra le 60.000 tonnellate annue, che sono sufficienti per produrre mezzo milione di autovetture elettriche.

Al momento LG Chem Ltd. produce circa 80.000 tonnellate di materiale catodico all’anno, che è in gran parte messo a disposizione della sua sussidiaria LG Energy Solution. Alla cerimonia d’inaugurazione dei lavori a Gumi erano presenti le massime cariche istituzionali sudcoreane, incluso il Presidente Moon Jae-in e il ministro dell’energia Shin Hak-cheol.

Le strategie future di LG Chem per la mobilità elettrica

In termini di capacità produttiva di materiale catodico, l’unità chimica del gruppo LG mira a raggiungere l’obiettivo delle 260.000 tonnellate annue entro i prossimi 4 anni. Gli obiettivi a lungo termine della società non trascurano la qualità dei dispositivi prodotti: gli scienziati di LG stanno mettendo a punto nuovi procedimenti per aumentare oltre il 90% il contenuto di nichel nel catodo, poiché tale metallo permetterebbe di conservare meglio la densità energetica.

Continua la ricerca per la produzione su vasta scala di batterie prive di cobalto, le cui oscillazioni di mercato potrebbero impattare negativamente la realizzazione delle batterie per automobili.

Secondo una recente stima, nei prossimi decenni la domanda mondiale di materiale catodico aumenterà a un tasso medio annuo del 20%, ed entro il 2030 saranno necessarie 6,05 tonnellate di dispositivi all’anno per far fronte alla produzione di veicoli elettrici.

Argomenti

# Litio

Iscriviti a Money.it