Koulibaly, la verità sulla clausola: così può lasciare Napoli e restare in Italia

Mistero sulla clausola rescissoria di Kalidou Koulibaly: secondo Il Mattino sarebbe già valida e varrebbe anche per l’Italia, con 150 milioni il difensore del Napoli può partire.

Koulibaly, la verità sulla clausola: così può lasciare Napoli e restare in Italia

Kalidou Koulibaly e il mistero della sua clausola rescissoria. Mentre il calciomercato sta vivendo un momento interlocutorio aspettando che si sblocchino diverse trattative, i fari adesso sono puntati sul contratto del forte difensore del Napoli.

Fin da quando è stato siglato il rinnovo, la società partenopea ha ribadito che per Koulibaly è prevista una clausola pari a 150 milioni ma con due condizioni: questa sarà valida a partire dal 2020 e riguarderà soltanto i club esteri.

Il Mattino invece racconta adesso un’altra verità, con il valore della clausola rescissoria che sarebbe sempre pari a 150 milioni, ma che avrebbe validità anche in questo momento e non ci sarebbero preclusioni verso squadre italiane.

Una circostanza questa che se confermata andrebbe ad alimentare le voci di mercato riguardanti Koulibaly, con il Manchester City che sarebbe molto interessato al centrale mentre la Juventus ora è più tiepida visto che ha praticamente in mano il gioiellino olandese Matthijs de Ligt.

Il futuro di Koulibaly a Napoli

L’epilogo di questa vicenda appare essere scontato, però quanto affermato da Il Mattino se confermato andrebbe senza dubbio a mettere ulteriore pepe al calciomercato visto che stiamo parlando di uno dei difensori più forti al mondo.

Il Napoli nel 2014 ebbe la felice intuizione di scovare Kalidou Koulibaly in Belgio acquistandolo dal Genk per la cifra di 8 milioni. La scorsa estate poi il senegalese ha rinnovato con gli azzurri siglando un contratto con scadenza al 2023 per uno stipendio da 3,5 milioni l’anno.

Già allora si parlava di una clausola rescissoria da 150 milioni, valida però soltanto a partire dal 2020 e riservata esclusivamente a club non italiani. Nonostante le conferme degli azzurri, il quotidiano però adesso dà una versione differente.

Koulibaly quindi potrebbe partire fin da subito se qualcuno si presentasse da De Laurentiis con un assegno da 150 milioni in mano. A quel punto però sarebbe decisiva la volontà del giocatore, che più di una volta ha giurato amore al Napoli.

Del resto i piani di Carlo Ancelotti sarebbero quelli di portare sotto il Vesuvio Kostas Manolas, anche qui grazie a una clausola rescissoria molto più abbordabile da 36 milioni, per formare così una coppia di centrali che difficilmente avrebbe eguali al mondo.

La corte del Manchester City per Koulibaly è però forte e nota da tempo. Gli inglesi nel caso dovrebbero fare un’autentica follia di mercato in un periodo in cui hanno il fiato dell’UEFA sul collo in attesa della sentenza sulle sponsorizzazioni sospette.

Anche la Juventus avrebbe fatto più di un pensierino sul senegalese, già portò a termine un’operazione simile con Gonzalo Higuain, ma i bianconeri sono pronti a chiudere per Matthijs de Ligt e quindi dietro sarebbero ora al completo.

Alla fine molto probabilmente Kalidou Koulibaly vestirà anche il prossimo anno la maglia del Napoli, anche se restano da capire i dettagli della clausola di rescissione visto che nel calcio non si può mai dare nulla per scontato.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Napoli

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.