Negli ultimi 10 anni il marchio Jeep ha subito un’evoluzione radicale passando dall’essere un marchio di nicchia a diventare un vero e proprio brand automobilistico globale. Le sue vendite che prima erano forti solo in Nord America sono cresciute a vista d’occhio un po’ in tutto il mondo ed in particolare in Europa. Adesso il gruppo Fiat Chrysler intende migliorare ulteriormente la situazione relativa alla casa americana nel nostro continente con il lancio di un nuovo SUV pensato appositamente per conquistare i mercati del vecchio continente.

Jeep è pronta a conquistare l’Europa con un nuovo mini SUV

Ci riferiamo naturalmente ad un nuovo mini SUV di segmento B con il quale Jeep potrebbe definitivamente conquistare i principali mercati dell’Europa. Il modello è già previsto e il suo arrivo dovrebbe avvenire nel corso del 2022. Si dice che si tratterà di un modello di poco più di 4 metri di lunghezza che nello stile ricorderà gli attuali modelli presenti nella gamma del marchio americano, tanto che qualcuno lo definisce come una sorta di baby Renegade

Al momento non si sa molto di questo futuro mini SUV di Jeep. Si dice che sarà probabilmente prodotto in Italia anche se non è chiaro esattamente in quale stabilimento di Fiat Chrysler Automobiles. Di recente il responsabile del marketing del marchio americano, Marco Pigozzi, a proposito del futuro modello ha dichiarato che si tratterà di un veicolo molto pratico e pensato per la città, che però continuerà a mantenere le caratteristiche spiccatamente off road di tutti i modelli di Jeep.

Per quanto riguarda la piattaforma che verrà utilizzata per questa vettura, c’è chi ipotizza la CMP di PSA usata per Peugeot 2008 e DS 3 Crossback e chi invece ritiene sia più probabile la EMP1 usata per il nuovissimo Opel Mokka. Vedremo nei prossimi mesi quali altre novità emergeranno a proposito di questo futuro veicolo destinato a far parlare di se a lungo una volta che finalmente sarà rivelato.