Nelle scorse ore è stato confermato che il gruppo Fiat Chrysler Automobiles investirà oltre 2 miliardi di euro in Polonia per la produzione di 3 nuovi modelli. Una di queste auto sarà il Jeep mini SUV. Si tratterà della nuova entry level della gamma della casa automobilistica americana che fa parte di FCA.

Jeep Mini SUV sarà prodotto in Polonia a Tychy

L’auto in questione sorgerà sulla piattaforma CMP del gruppo PSA e avrà un prezzo di partenza di poco inferiore ai 20 mila euro. Oltre che con diverse varianti elettrificate la vettura di Jeep arriverà sul mercato anche in versione completamente elettrica sfruttando la piattaforma e-CMP di PSA.

Il veicolo sarà la nuova entry level nella gamma di Jeep

Il nuovo Jeep mini SUV, il cui nome ufficiale al momento è sconosciuto, avrà un design che sarà in maniera inconfondibile quello di una Jeep. In particolare si dice che possa assomigliare a Renegade ma comunque garantendosi una propria identità. Il suo debutto dovrebbe avvenire nel corso del 2023 mentre il debutto sul mercato si verificherà tra la fine del 2023 e gli inizi del 2024.

Il SUV avrà una gemella di Alfa Romeo e forse anche di Fiat

Il nuovo Jeep mini SUV che dovrebbe essere venduto principalmente in Europa, dovrebbe far aumentare di molto le vendite del marchio americano che con esso arriverà in un segmento di mercato tra i più fiorenti nel vecchio continente.

Nel corso del 2021 avremo nuovi dettagli su questo veicolo che come sappiamo avrà una gemella di Alfa Romeo e probabilmente anche di Fiat. I tre modelli che saranno realizzati tutti in Polonia condivideranno la stessa piattaforma e gli stessi motori e differiranno tra loro solo per il design.