Nei giorni scorsi Automotive News ha lanciato l’indiscrezione secondo cui il futuro B-SUV di Jeep, nuova entry level della casa automobilistica americana in Europa, sarà prodotto presso lo stabilimento di Tychy a partire dal mese di luglio del 2022.

Nel corso della prossima primavera dovrebbe finalmente fare il suo debutto il nuovo Jeep B-SUV

Nelle scorse ore questa notizia è stata confermata da un portavoce di Fiat Chrysler Polonia che ha ammesso che la produzione del futuro Jeep B-SUV su piattaforma CMP di PSA avrà inizio intorno alla metà del 2022. Questo significa che possiamo già ipotizzare il periodo in cui più o meno il nuovo modello della casa automobilistica americana di Stellantis sarà svelato. E’ probabile che il suo debutto possa avvenire tra poco più di un anno.

E’ facile ipotizzare che se la produzione prenderà il via agli inizi di luglio, la presentazione di questa futura entry level di Jeep avverrà nei mesi precedenti e dunque entro la fine della primavera del prossimo anno. A proposito di questo veicolo sappiamo che avrà uno stile in sintonia con il resto della gamma di Jeep. Questo modello, in cui nome per il momento rimane ignoto, sarà più piccolo di Renegade.

Si tratterà di un modello pensato appositamente per la città. Questo significa che l’auto in questione sarà pensata principalmente per un uso urbano e dunque sarà votata alla maneggevolezza e alla praticità. Entro fine anno con il nuovo piano industriale di Stellantis dovrebbero arrivare conferme importanti su questo B-SUV. A quel punto dovrebbe essere svelato il nome del modello e anche le date esatte di presentazione e inizio produzione.

Non dimentichiamo che questo futuro B-SUV di Jeep sarà un modello molto importante. Innanzi tutto perché sarà il primo completamente elettrico nella gamma della casa americana e poi perché si tratta di un veicolo destinato a far aumentare e non di poco le vendite di Jeep nel vecchio continente andando a collocarsi in un segmento di mercato tra quelli maggiormente in voga in questa fase storica.