Sono tempi difficili nel mondo dei motori. Già prima del coronavirus si vendevano meno auto rispetto al passato ma ovviamente lo scoppio dell’epidemia ha dato il colpo di grazia al settore. Tra le case automobilistiche che hanno dovuto subire le maggiori perdite si segnala Jaguar. La casa inglese deve fare i conti con una gamma di auto, che probabilmente non incontra più come prima il gusto dei consumatori, sempre meno propensi ad acquistare berline e auto sportive.

Jaguar starebbe pensando di arricchire la sua gamma di auto con una berlina compatta

Proprio per questo motivo, secondo indiscrezioni, Jaguar penserebbe a lanciare sul mercato una berlina compatta che in un solo colpo potrebbe rimpiazzare due delle attuali vetture presenti nella gamma della società britannica. Ci riferiamo naturalmente a XJ e XF. Julian Thomson, attuale responsabile del design di Jaguar, ha riconosciuto oggi che in effetti la sua azienda sta prendendo in considerazione l’idea di arricchire la sua gamma con modelli di auto finora mai avuti nella propria gamma come ad esempio una berlina compatta.

Si tratterebbe di un’auto di circa 4,5 metri di lunghezza che si potrebbe caratterizzare per essere una vettura efficiente e che probabilmente offrirà sia la meccanica ibrida leggera che ibrida plug-in. Ovviamente oltre a questo modello Jaguar starebbe prendendo in considerazione anche altri tipi di auto, come SUV compatti o Crossover.

E’ probabile che già nel corso dei prossimi mesi uscirà qualche novità importante a proposito della futura gamma della casa automobilistica inglese, che in questi giorni pensa a come continuare ad essere competitiva in un mercato automobilistico in continua evoluzione.