Jaguar Land Rover presenta una nuova struttura per i test di auto elettriche e connesse

Marco Lasala

5 Agosto 2022 - 12:20

condividi

Inaugurato il nuovo Laboratorio di Gaydon il centro firmato Jaguar Land Rover per i test di compatibilità elettromagnetica per auto elettriche e connesse.

Jaguar Land Rover ha inaugurato il nuovo Laboratorio di Gaydon in Inghilterra per i test di compatibilità elettromagnetica per auto elettriche e connessa. Rappresenta l’inizio di una nuova era per il marchio inglese, una nuova struttura è stata aperta per testare la prossima generazione di veicoli nel campo delle interferenze elettriche e radio.

Il nuovo Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica della Jaguar Land Rover mette sotto stress le prestazioni del veicolo con ogni tipo d’interferenza elettromagnetica. Si tratta di prove per valutare il corretto funzionamento dei vari dispositivi di sicurezza e di connettività, dalle batterie ai motori elettrici.

Jaguar Land Rover: nuovi test per le auto elettriche

Peter Phillips, Senior Manager, Electromagnetics and Compliance di Jaguar Land Rover, ha dichiarato: “L’importanza di testare la compatibilità elettromagnetica dei nostri veicoli non può essere sottovalutata. L’apertura di questa nuova struttura di test è un importante passo avanti per l’azienda e svolgerà un ruolo cruciale nell’aiutarci a fornire qualità, ottemperanza alle normative e soddisfazione del cliente".

Sistemi di connettività utilizzati nel quotidiano dal Bluetooth al GPS dal WiFi al 4G e 5G, senza tralasciare il cruise control adattivo, la ricarica wireless e il monitoraggio dell’angolo cieco, i test dell’EMC sono importantissimi. Anche gli aggiornamenti Software-Over-The-Air e la tecnologia di guida autonomia sono messi a dura prova dalle interferenze elettromagnetiche.

Jaguar Land Rover: standard qualitativi sempre più elevati

La prima vettura del marchio inglese a essere sottoposta è la nuova Range Rover Sport, presentata lo scorso maggio, il lussuoso SUV è stato sottoposto a una serie di test che hanno verificato la tenuta del suo impianto elettrico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it