L’Italia si prepara al ritorno dei bond in dollari

Secondo prime indiscrezioni i bond in dollari sarebbero sull’agenda del ministero dell’Economia, dopo otto anni di assenza

L'Italia si prepara al ritorno dei bond in dollari

Tornano sul mercato i bond in dollari.

È quanto rivelato da alcune indiscrezioni, che hanno parlato di un ministero dell’Economia già a lavoro per un rientro in tempi brevi.

Si tratterebbe di un ritorno dopo più di otto anni di assenza. L’ultima emissione è infatti datata settembre 2010, nell’ambito del programma Global bond.
La prima segnalazione, fatta da Reuters, riferisce che il Tesoro avrebbe fatto partire il confronto con le banche d’investimento.

Tornano i bond in dollari

Secondo Reuters è stata proprio una fonte del ministero ad assicurare che il Tesoro “sta lavorando allo schema di contratto della garanzia bilaterale”; un impegno, quest’ultimo, che sta coinvolgendo tutti gli specialisti in titoli di stato.

Il debito pubblico italiano è pari al 132% del PIL, e reinserirsi nel mercato del biglietto verde potrebbe rappresentare un grosso vantaggio per il Paese, che andrebbe a lavorare su diverse fonti di finanziamento del proprio deficit.

I bond in dollari - raccomandati dal Fondo Monetario Internazionale - agevolerebbero la situazione delle banche, per cui sarebbe meno oneroso detenere posizioni denominate in valuta estera con il Belpaese.

Secondo la persona sentita da Reuters è in fase di definizione del governo italiano un nuovo programma di emissioni “con cui restare stabilmente nel mercato”, anche se la data più probabile per il lancio potrebbe dover attendere il prossimo anno.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Titoli di Stato

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.