Italia: la produzione industriale tenta il recupero. I due dati dell’Istat

Italia: la produzione industriale rilevata a giugno sotto la lente

Italia: la produzione industriale tenta il recupero. I due dati dell'Istat

In Italia la produzione industriale sta continuando a mettere in luce l’impatto devastante del coronavirus.

Gli ultimi dati dell’Istat hanno dipinto un quadro in miglioramento rispetto ai mesi più drammatici della crisi, ma non hanno nascosto le difficoltà ancora oggi esistenti rispetto al pre-COVID. La domanda dunque rimane: come sta davvero l’industria italiana?

Italia: produzione industriale tenta la ripresa, ma occhio ai dati

Gli ultimi dati pubblicati dall’Istat hanno preso in considerazione il mese di giugno, durante il quale molte attività hanno riaperto i battenti dopo i mesi più duri del lockdown.

In questo arco di tempo la produzione industriale d’Italia è avanzata dell’8,2% su base mensile, dunque rispetto al mese di maggio, anch’esso fortemente colpito dal coronavirus.

Il dato, si noti, si è confrontato con le attese degli analisti i quali avevano previsto un’avanzata di 5,1 punti percentuali.

Su base annua il discorso è risultato piuttosto diverso. Rispetto a giugno 2019 infatti la produzione industriale italiana ha messo a segno una forte flessione del 13,7% che ha fatto i conti con previsioni a -16,8%.

Volendo riassumere:

  • m/m: +8,2%;
  • a/a: -13,7%

Per dirla in altre parole, la produzione industriale d’Italia si è ripresa rispetto ai minimi toccati in pieno lockdown ma non è riuscita ancora a riportarsi sui livelli pre-COVID. Per quello, probabilmente, ci vorrà ancora tempo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1139 voti

VOTA ORA