Italia: 200mila occupati in più in tre mesi, tutti i dati

Violetta Silvestri

10 Gennaio 2022 - 11:34

condividi

Il lavoro in Italia sotto la lente con la pubblicazione dei dati Istat per il mese di novembre. Le rilevazioni hanno registrato un aumento degli occupati e una diminuzione dei disoccupati. I dettagli.

Italia: 200mila occupati in più in tre mesi, tutti i dati

In Italia continua la crescita degli occupati: è quanto emerso nei dati Istat di novembre 2021.

La lettura ha evidenziato lo stesso trend dei mesi precedenti, “facendo registrare in tre mesi un aumento di quasi 200 mila occupati; rispetto a gennaio 2021, l’incremento è di 700 mila occupati e riguarda sia il lavoro dipendente sia quello autonomo”, è scritto nella nota.

Scopriamo nel dettaglio cosa ha rilevato l’istituto di statistica sul mercato del lavoro in Italia.

Istat: più occupati a novembre, ma ancora al di sotto del pre-pandemia

La pubblicazione Istat del 10 gennaio sul lavoro e riferita ai dati rilevati a novembre ha messo in evidenza, rispetto al mese precedente, un’occupazione a +0,3%, equivalente a +64mila unità e riguardante uomini e donne dipendenti a
termine e autonomi, lavoratori tra i 25-34 anni e ultra 50enni.

La lettura ha visto il tasso di occupazione avanzare al 58,9%, con l’aumento di 0,2 punti. In diminuzione il tasso di disoccupazione, al 9,2% e nel complesso con -0,2 punti. Tra i giovani si è attestato e al 28,0% (-0,2 punti).

Sempre confrontandosi con il mese precedente, sono scese dell’1,8%, di 43mila unità, le persone in cerca di lavoro.

Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni sono diminuiti dello 0,3%, corrispondente a -46mila unità rispetto a ottobre.

In confronto con novembre 2020, nello stesso mese del 2021 Istat ha rilevato occupati in aumento del 2,2% (+494mila unità).

Rispetto al periodo pre-pandemia, indicato con il mese di febbraio 2020, questo il bilancio: “il tasso di occupazione, pari al 58,9%, è superiore di 0,2 punti, quello di disoccupazione è sceso dal 9,7% al 9,2% e il tasso di inattività, al 35,0%, è ancora superiore di 0,2 punti”

A restare sotto la soglia pre-Covid è il numero di occupati: mancano 115 mila unità per eguagliare il livello di febbraio 2020.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Italia
# Lavoro

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.