Ita Airways: svolta con i sindacati, c’è l’accordo sui lavoratori

Violetta Silvestri

3 Dicembre 2021 - 10:39

condividi

La compagnia di volo Ita Airways trova l’intesa con i sindacati per la gestione dei contratti dei lavoratori. Si scioglie, quindi, un nodo importante per la newco nata dalla ceneri di Alitalia.

Ita Airways: svolta con i sindacati, c'è l'accordo sui lavoratori

Ita Airways decolla anche con i sindacati: è stato trovato l’accordo sul contratto collettivo di lavoro dopo un periodo di stallo.

Dopo giorni di trattative riservate si è dunque rasserenato il clima che si era inasprito dopo la rottura del dialogo tra la newco e i rappresentanti dei lavoratori.

Cosa stabilisce l’accordo tra Ita Airways e i sindacati? I dettagli di seguito.

Intesa Ita-sindacati sui lavoratori: cosa prevede

L’accordo raggiunto dalla compagnia di volo italiana e i sindacati riguarda diversi punti cruciali.

Innanzitutto, la newco entra in Assaereo, con lo scopo di favorire “il rinnovo della parte specifica vettori del Ccnl definendo regole specifiche a sostegno dell’attività di start up ed un nuovo regime retributivo che possa facilitarne la diffusione nel settore.”

Poi, viene introdotta l’assistenza sanitaria per tutti i dipendenti e sono istituti corsi di aggiornamenti per i piloti, come non avveniva da almeno 10 anni.

Premio di risultato e retribuzioni sono i temi salienti dell’accordo. Per il primo punto, è stabilito che tutti i dipendenti ne avranno diritto. Il premio sarà frutto di questo calcolo: la combinazione tra la redditività economica di Ita e la soddisfazione del cliente ottenuta tramite il sistema certificato NPS (Net Promoter Score). Questa parte variabile peserà per il 15% del livello retributivo e avrà base semestrale.

Sulle retribuzioni, il 2022 rimane invariato. Dal 2023, invece, 2023 si procederà con un progressivo riallineamento degli stipendi, partendo da un aumento del 3 % per i piloti e dell’1% per gli assistenti di volo.

Alfredo Altavilla, presidente esecutivo di ITA Airways, ha commentato:

“Dopo 5 anni che il Contratto Nazionale del Lavoro non veniva rinnovato abbiamo raggiunto un importante obiettivo che contiamo possa assicurare competitività a tutte le aziende italiane del trasporto aereo.”

Ha aggiunto che restano validi i target del business plan, con pareggio operativo nel secondo trimestre 2023.

I sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo hanno scritto in una nota congiunta che gli accordi firmati sono una “svolta nei rapporti tra Ita ed i suoi lavoratori e forniscono gli strumenti per far decollare veramente la compagnia di bandiera.”

Ora si attendono un miglioramento del piano industriale. Con questa intesa, Ita Aiways ha posto una condizione importante per volare in cieli più sereni.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Italia
# Aereo

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.