Istat: prezzi delle case a +1,9%, balzo annuo record dal 2010

Violetta Silvestri

22 Marzo 2021 - 11:50

condividi

Crescono i prezzi delle case nell’anno della pandemia: il balzo è dell’1,9%, il più ampio dal 2010. Cosa ha rivelato l’Istat sul mercato immobiliare italiano.

Istat: prezzi delle case a +1,9%, balzo annuo record dal 2010

Istat: i prezzi della case hanno registrato un aumento medio annuo da record dal 2010.

Questa la sintesi del rapporto che ha messo in evidenza cosa è successo al mercato immobiliare italiano nell’anno della pandemia.

Il 2020, quindi, ha mostrato un balzo dei prezzi delle case come non si registrava da quando esiste la serie storica dell’indice IPAB, ovvero dal 2010.

Prezzi case: aumento più ampio dal 2010. I dati Istat

I nuovi dati dell’istituto di statistica hanno indicato chiaramente che nel 2020 si è registrato un aumento medio annuo dei prezzi delle case, come non si vedeva dal 2010 almeno.

Nello specifico, l’Istat ha dichiarato nella sua nota:

“Nel 2020, l’anno dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie registrano la crescita più ampia in media d’anno (+1,9%) da quando (2010) è disponibile la serie storica dell’indice IPAB.”

Nel dettaglio, l’aumento nell’anno è stato spinto sia dai prezzi delle abitazioni nuove a +1,7% (trimestre precedente variazione era +3,0%), sia dalla crescita di +1,4% dei prezzi delle abitazioni esistenti (nel trimestre precedente variazione era +0,7%).

Per quanto riguarda la ripartizione geografica di tale andamento tendenziale del quarto trimestre, questa la ripartizione:

  • Sud e Isole: prezzi delle case a +3,0%;
  • Nord-Ovest: prezzi delle case a +1,7%;
  • Nord-Est: prezzi delle case a +1,8%;
  • Centro: prezzi delle case a +0,2%

Il quarto trimestre ha inoltre confermato la crescita importante dei prezzi delle abitazioni a Milano, con un dato annuo a +7,4%. Torino e Roma, al contrario, hanno mostrato un calo, -2,0% per la prima e -0,5% per la seconda.

Istat ha precisato anche che:

“In media, nel 2020, i prezzi delle abitazioni aumentano dell’1,9% con i prezzi delle abitazioni nuove che fanno registrare un +2,1% e quelli delle abitazioni esistenti (che pesano per oltre l’80% sull’indice aggregato) che crescono dell’1,9%.”

Da sottolineare, comunque, che in confronto con la media del 2010, i prezzi delle case del 2020 sono comunque più bassi del 15%.

Argomenti

# ISTAT

Iscriviti a Money.it