Istat: mercato immobiliare in ripresa. Tutti i dettagli del report su mutui e compravendite

Cristiana Gagliarducci

26 Luglio 2016 - 15:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Continua la ripresa del mercato immobiliare italiano secondo il report pubblicato dall’Istat. Ecco tutti dettagli su compravendite e mutui.

Il mercato immobiliare italiano ha registrato una ripresa nel primo semestre del 2016, secondo quanto affermato dall’Istat in un comunicato stampa su compravendite e mutui di fonte notarile.

L’Istat ha registrato un disgelo nel mercato immobiliare nel primo trimestre del 2016, segnando, per il quarto semestre consecutivo, un aumento delle compravendite di immobili.
Secondo il comunicato stampa dell’Istat, pubblicato nella giornata di ieri, il mercato immobiliare sta dando segni di ripresa non solo nell’ambito dei contratti di compravendita, ma anche nell’ambito di mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche. Un vero e proprio disgelo secondo l’Istat, quello che si è verificato nel mercato immobiliare nel primo trimestre dell’anno.

Vediamo allora tutti i dettagli del comunicato stampa dell’Istat in merito alla ripresa del mercato immobiliare, sul quale ha pesato a lungo la crisi economica e finanziaria degli ultimi anni.

Istat sulla compravendita di immobili

Secondo il report dell’Istat, nel primo trimestre 2016 le convenzioni notarili per trasferimenti immobiliari a titolo oneroso, esattamente 159.932, sono aumentate del 17,9% rispetto a quelle registrate nello stesso trimestre del 2015. Il primo trimestre del 2015 aveva infatti registrato una flessione negativa del mercato immobiliare, flessione che aveva interessato tutti i comparti del settore.

Il comunicato stampa dell’Istat fornisce anche una panoramica sulla differenziazione geografica di questa ripresa del mercato immobiliare, senza però distinguere tra compravendita di abitazioni ed accessori e unità immobiliari ad uso economico. Nonostante l’aumento percentuale delle compravendite di immobili sia stato osservato in tutta Italia, esso è stata infatti preponderante nel nord-ovest della penisola (+20,7%). Inoltre, l’aumento più significativo delle convenzioni notarili di compravendita per unità immobiliari si è registrato nei grandi centri metropolitani rispetto invece ad una crescita più contenuta nei piccoli centri urbani.

Report Istat su ripresa del mercato immobiliare: i mutui

Secondo l’Istat, il primo trimestre del 2016 ha anche sancito un aumento di mutui e finanziamenti del 29,2% in più rispetto al primo trimestre del 2015. La crescita di mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche è più accentuata nelle Isole (+41,7%) che al Nord-ovest (+31,9%), al Sud (+30,7%) e al Centro (+28,3%), secondo le esatte parole dell’Istat.

Come per il caso delle compravendite, anche per quanto riguarda i mutui e i finanziamenti la differenziazione geografica parla chiaro: la crescita maggiore si è registrata nei grandi centri urbani (+33,5) rispetto invece ad una ripresa più contenuta nei piccoli centri (+26,0%).

Argomenti

# ISTAT
# Italia

Iscriviti alla newsletter