Intesa Sanpaolo riacquista obbligazioni in dollari

Intessa Sanpaolo ha lanciato una offerta riacquisto di obbligazioni proprie su quattro linee. Tutti i dettagli, termini di adesione e prezzo

Intesa Sanpaolo riacquista obbligazioni in dollari

Intesa Sanpaolo riacquista obbligazioni proprie. Il primario istituto di credito italiano ha diffuso una nota in cui invita i possessori di determinate obbligazioni bancarie in valuta statunitense (Usd) ad aderire all’offerta di riacquisto in contanti che terminerà il 14 febbraio 2019. Gli obbligazionisti sono pertanto invitati a prendere contatto con i propri intermediari per conoscere le modalità di adesione.

Obbligazioni Intesa Sanpaolo oggetto di riacquisto

  • U.S.$1,000,000,000 5.25% Section 3(a)(2) Notes Due 2024
  • U.S.$1,250,000,000 3.875% Rule 144A Notes Due July 14, 2027
  • U.S.$1,000,000,000 3.875% Rule 144A Notes Due 2028
  • U.S.$500,000,000 4.375% Rule 144A Notes Due 2048

Le offerte di Intesa Sanpaolo rientrano nell’ambito delle operazioni di liability management condotte dall’Emittente e non sono subordinate ad alcuna emissione futura nei mercati dei capitali.

Le offerte di Intesa Sanpaolo avranno inizio il 7 febbraio 2019 e si concluderanno il 14 febbraio 2019 alle ore 17:00, ora di New York, salvo estensione o conclusione anticipata da parte dell’Emittente. Gli obbligazionisti dovranno validamente portare in adesione le obbligazioni per il riacquisto, e non dovranno revocarle, entro la data di scadenza al fine di ottenere il pagamento del prezzo di riacquisto alla data di pagamento (come di seguito definita). Per il prezzo offerto e tutti gli altri dettagli, si veda il documento allegato di seguito.

Comunicato stampa di Intesa San Paolo
Torino, Milano, 7 febbraio 2019.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories