Instagram non funziona: cosa fare

Tutte le soluzioni più efficaci da adottare quando l’app di Instagram non funziona o dà problemi.

Instagram non funziona: cosa fare

Numerosi utenti Instagram si sono imbattuti almeno una volta in problemi con il famoso social network, da quando hanno installato l’applicazione. L’errore più comune riguarda l’aggiornamento del feed, che puntualmente fallisce. In altre situazioni ci si lamenta del mancato funzionamento delle Storie Instagram, uno dei servizi più utilizzati dagli iscritti. Può capitare inoltre che foto e video non si carichino, rendendo così l’esperienza utente negativa.

Quando Instagram non funziona, ci si deve domandare sempre se la causa sia da attribuire all’applicazione o a noi stessi. Nel primo caso, il motivo principale del disservizio di Instagram è un improvviso down del server, che spesso va a colpire anche gli altri due social network di cui Mark Zuckerberg è proprietario, cioè Facebook e Whatsapp. Qualora invece la colpa sia da ricondurre all’utente, tra le possibili cause segnaliamo la temporanea assenza di Internet o un disguido nell’account.

Di seguito illustreremo tutte le soluzioni da prendere in considerazione quando si riscontrano problemi su Instagram, così da essere in grado di postare foto e realizzare nuove Storie nel più breve tempo possibile o quantomeno risalire velocemente alla causa del disservizio.

Instagram down

Prima di riavviare il telefono, come suggerito dalla guida ufficiale del social network, o di testare le altre soluzioni a disposizione per risolvere i problemi di accesso a Instagram, è bene assicurarsi sull’origine del disservizio. Infatti, se il problema non dipende da noi ma dalla stessa app, non possiamo fare altro che aspettare. Nel caso specifico si parla di Instagram down, quando cioè si verifica un mal funzionamento relativo ai server.

Per sapere se Instagram sta riscontrando problemi alla rete dei server bisogna collegarsi al sito Downdetector tramite questo link e monitorare il grafico posizionato sotto l’intestazione Instagram problems last 24 hours.

In presenza di un picco di segnalazioni concentrate in un ristretto periodo di tempo, al 99% la causa è da attribuire a un problema di natura tecnica su cui noi non possiamo intervenire. Si tratta di un fattore esterno, di fronte al quale abbiamo le mani legate. In genere, comunque, il problema si risolve dopo una o due ore.

Oltre al portale Downdetector, consigliamo di controllare su Twitter la presenza dell’hashtag #instagramdown. Infatti, è diventata ormai abitudine “cinguettare” questa espressione per segnalare il momentaneo disservizio del social network. Se siamo di fronte a un mal funzionamento globale, avremo da subito la prova effettuando un semplice controllo della sezione in cui sono contenuti gli hashtag più utilizzati dagli utenti sia in Italia nel resto del mondo (Tendenze - Mondo).

Profilo Instagram hackerato

Quando si riceve in continuazione l’errore di accesso a Instagram nonostante l’uso delle credenziali corrette, il profilo Instagram potrebbe essere stato hackerato. Se ci si trova in una situazione simile, è necessario ricorrere alla procedura di recupero dell’account. Per prima cosa bisogna fare tap sull’opzione Richiedi assistenza all’accesso e provare di nuovo a inserire le proprie credenziali, ma se il profilo è stato rubato da un hacker tutti i tentativi si riveleranno inutili.

Il secondo passaggio da compiere è selezionare la voce Hai bisogno di ulteriore assistenza. Nella nuova schermata visualizzata riempire i campi Indirizzo email di iscrizione e Indirizzo email preferenziale (tramite il quale si desidera essere ricontattati dallo staff Instagram), premere quindi sul tasto Il mio account è stato violato e descrivere in maniera dettagliata quanto accaduto.

A questo punto bisogna attendere la risposta da parte del team di assistenza: di solito trascorrono dalle 24 alle 72 ore prima di un riscontro.

Soluzioni ai problemi Instagram

I server di Instagram funzionano e il profilo è ancora integro? Questo significa che i problemi riscontrati nell’accesso o nell’utilizzo dell’app dipendono da noi e non da un fattore esterno. Contrariamente a quanto si possa pensare, è la situazione ideale per tornare a usare Instagram nel minor tempo possibile, perché si ha la consapevolezza di poter intervenire in prima persona per risolvere il mal funzionamento riscontrato.

Ecco, dunque, quali sono le soluzioni più efficaci da adottare.

Connessione Internet

Può sembrare banale, in realtà la verifica della connessione Internet è una delle prime cose da fare se Instagram non funziona. Come molte app presenti sul Play Store di Google o sull’App Store di iOS, per usare il famoso social network è indispensabile avere attiva una connessione tramite Wi-Fi o i dati mobili: postare una nuova foto, lasciare un commento o un like, realizzare una Storia, tutte azioni impossibili da portare a termine senza Internet.

Se si ha uno smartphone Android, è sufficiente aprire le Impostazioni, fare tap sull’opzione Rete e Internet, selezionare la voce Wi-Fi, assicurarsi quindi che la levetta accanto alla voce Utilizza Wi-Fi sia spostata a destra e che sotto la nostra rete compaia la parola Connessa. Per attivare la connessione a una rete Wi-Fi già salvata bisogna fare un semplice scroll dall’alto verso il basso e premere sull’icona del Wi-Fi.

La verifica su un iPhone richiede i seguenti passaggi: aprire le Impostazioni, selezionare la voce Wi-Fi, verificare quindi che la levetta sia spostata a destra e che compaia il segno di spunta accanto alla voce Rete Wi-Fi. Per l’attivazione la procedura è identica rispetto a quella seguita su Android: scroll dall’alto verso il basso e tap sull’icona con le tacchette presente nel Centro di Controllo.

Se durante la verifica della connessione Wi-Fi ci si accorge che sull’icona è presente un punto esclamativo e/o la voce Nessuna connessione a Internet, significa che abbiamo un problema con la rete Wi-Fi domestica. In questo caso, consigliamo di riavviare il modem premendo due volte consecutive sul tasto ON/OFF del router (di solito è posizionato nel retro). Qualora il segnale di Internet risulti ancora assente, possiamo fare affidamento sulla connessione dati.

Con un telefono Android bisogna fare tap sull’icona dell’ingranaggio, selezionare la funzione Rete e Internet e pigiare sulla voce Rete mobile. Nella schermata che si apre è sufficiente spostare la levetta da destra a sinistra accanto a Dati mobili. A operazione conclusa, nella barra notifiche comparirà la lettera H, l’icona 3G o 4G in base alla velocità della rete. Il metodo più semplice e veloce prevede lo scroll dall’alto verso il basso e il tap sull’icona delle due frecce (in genere è accanto all’icona del Wi-Fi).

Su iPhone, per attivare i dati cellulare, occorre aprire le Impostazioni, fare tap sull’opzione Cellulare e spostare da sinistra a destra la levetta posizionata accanto alla voce Dati cellulare. Volendo, si può accorciare la procedura eseguendo un semplice scroll dall’alto verso il basso e toccando l’icona dei dati a pacchetto (dove sono raffigurate due frecce, una verso l’alto e una verso il basso).

Importante: suggeriamo di attivare la connessione dati soltanto se si ha un’offerta con il proprio operatore telefonico grazie alla quale è possibile utilizzare gratis un determinato quantitativo di MB/GB Internet al mese. In caso contrario, l’attivazione dei dati cellulare prevede un costo che varia a seconda del proprio piano tariffario.

Disinstallare Instagram

Un’altra soluzione consigliata per la risoluzione di eventuali problemi riscontrati durante l’uso dell’app è disinstallare Instagram per poi effettuare di nuovo l’installazione. Si tratta di un’operazione molto semplice, per cui è richiesto meno di un minuto. Questi i passaggi da seguire se si ha uno smartphone Android o un iPhone:

  • Android: tenere premuto il dito sull’icona di Instagram e trascinarla in alto a destra sulla funzione Disinstalla (contrassegnata dal simbolo del cestino) e fare tap sul comando OK.
  • iPhone: pigiare il dito sull’icona di Instagram per alcuni secondi, premere quindi sul comando X e confermare la volontà di eliminare l’applicazione con un tap sul tasto Elimina.

È arrivato ora il momento di installare Instagram una seconda volta. Ecco i passaggi da completare per avere di nuovo l’app sul telefono:

  • Android: aprire il Play Store, digitare la parola Instagram, selezionare l’app ufficiale e fare tap sul pulsante Installa.
  • iPhone: avviare App Store, digitare la parola Instagram, scegliere l’applicazione desiderata e infine toccare sul tasto Ottieni. Prima di eseguire il download dell’app, il sistema potrebbe chiedere una verifica dell’identità tramite ID Apple e password, Touch ID o Face ID.

Riavviare il telefono

Se si riscontrano problemi di accesso a Instagram può essere utile riavviare il telefono, primo suggerimento che possiamo trovare nella guida ufficiale del social network. Anche in questo caso, siamo di fronte a un’operazione piuttosto banale.

  • Android: tenere premuto il pulsante ON/OFF, toccare quindi sul comando Spegni o Riavvia (dipende dal modello e dalla marca dello smartphone). Una volta spento il telefono bisogna premere nuovamente il tasto ON/OFF per riavviarlo.
  • iPhone: tenere premuto il pulsante ON/OFF (tasto laterale a destra o tasto superiore), trascinare quindi a destra la levetta Scorri per spegnere. Quando lo schermo si sarà spento, tenere di nuovo premuto per alcuni secondi il tasto Power così da riaccendere il dispositivo.

Instagram da PC

Quando Instagram non funziona dal cellulare si può provare a vedere se lo stesso accade con la versione Web. Qualora quest’ultima funzioni correttamente, suggeriamo di consultare l’approfondimento su come funziona Instagram da PC, con tutti i trucchi per caricare le foto in ambiente desktop.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Instagram

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.