I token utility al centro del mercato delle criptovalute, MediChain in testa

Nel mercato delle criptovalute i token legati ad un prodotto o servizio prendono sempre più piede. Guida la tendenza l’azienda MediChain.

I token utility al centro del mercato delle criptovalute, MediChain in testa

Sullo sfondo della continua volatilità del mercato delle criptovalute, dovuta in parte alle incertezze del mercato e all’acquisto speculativo di token tradizionali come i Bitcoin, è sempre maggiore l’attenzione prestata ai cosiddetti token “utility” (legati ad un prodotto o servizio) come quelli della MediChain Medical Big Data Platform.

Oltre alle caratteristiche standard dei token come scarsità e capitalizzazione di mercato, i token utility hanno un altro valore intrinseco: sono legati a un servizio utile e altamente richiesto. L’accesso al servizio è subordinato all’utilizzo dei token utility su una piattaforma basata su blockchain.

Mediante la sua piattaforma, MediChain prevede di rinnovare i settori delle cartelle cliniche elettroniche (EHR e EMR). Nel processo consentirà ai pazienti di prendere il controllo dei propri dati, aiuterà gli operatori sanitari a migliorare la qualità del servizio e a ridurre gli errori, migliorerà la sicurezza dei dati EHR e EMR e faciliterà la scoperta di cure per le malattie.

Oltre al fattore sociale, la piattaforma ha il potenziale di generare significativi flussi di entrate. Secondo un recente sondaggio condotto in sette paesi, commissionato dalla società di consulenza Accenture nell’ambito del Consumer Survey on Digital Health del 2018, i consumatori sono sempre più pronti a condividere dati personali con professionisti del settore sanitario e assicurazioni, nonché a utilizzare opzioni personalizzate che consentono loro di monitorare la propria salute.

Grazie alla creazione di un cloud conforme alla blockchain di MediChain, i pazienti possono salvare i loro dati medici e decidere cosa condividere con gli operatori sanitari e i medici sia a livello locale che globale. Inoltre, i dati sono resi anonimi sulla piattaforma, e le informazioni più sensibili sono conservati al di fuori della chain.

Questi costruiscono una mole di dati estremamente interessanti per un numero di player diversi, come spiega il dottor Mark Baker, amministratore delegato di MediChain: “Sappiamo che i nostri eccezionali e unici dati sono interessanti per le aziende farmaceutiche, ad esempio, quando cercano o testano nuovi farmaci. Naturalmente le assicurazioni sono desiderose di conoscere le tendenze mediche in futuro. E c’è un mercato in crescita per le app di assistenza sanitaria mobile. Quindi nel nostro target ci sono anche gli sviluppatori di software e i produttori di vari gadget e dispositivi sanitari”.

L’accesso alla piattaforma richiede l’utilizzo dei MediChain Utility Token (MCU), che rappresentano il valore dei blocchi dei dati arbitrari dei pazienti. A ogni pezzo di dati medici è attribuito un valore arbitrario in MCU equivalente al prezzo di una consultazione del paziente in dollari USA. I token sono attualmente in vendita tramite l’ICO dell’azienda.

Il dottor Baker ha anche altre buone notizie per i potenziali possessori dei token: “Oltre ai flussi di entrate previsti, abbiamo già stretto partnership con lo Swisher Memorial Healthcare System in Texas e abbiamo anche raccolto interesse da numerose aziende e altre istituzioni, dal fornitore di soluzioni tecnologiche Cerner ello svizzero SOS, all’agenzia di ricerca scientifica australiana CSIRO”.

L’ICO di MediChain è iniziato il 1° marzo 2018 e si concluderà il 30 aprile 2018.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su ICO

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Marco Ciotola -

Malta “legalizza” le criptovalute

Malta “legalizza” le criptovalute

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

2 settimane fa

Criptovalute: al via l’ICO del 1° fondo al mondo di venture capital tokenizzato

Criptovalute: al via l'ICO del 1° fondo al mondo di venture capital tokenizzato

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

ICO e investimenti: più di 800 criptovalute sono morte dal loro lancio

ICO e investimenti: più di 800 criptovalute sono morte dal loro lancio

Commenta

Condividi