Guidare in gravidanza: ecco i consigli utili da seguire

Non c’è nessuna disposizione del Codice della Strada che impedisce alla donne incinte di guidare la propria auto, tuttavia è bene seguire dei piccoli accorgimenti per non mettere in pericolo la vita del bambino.

Guidare in gravidanza: ecco i consigli utili da seguire

Il Codice della Strada non prevede nessuna disposizione che vieta alle donne in dolce attesa di guidare. Queste, però, al fine di evitare di mettere in pericolo la loro gravidanza dovranno seguire alcune indicazioni che gli consentiranno di evitare traumi al feto.

Particolare attenzione dovrà essere prestata dalle donne incinte che guidano nei primi e negli ultimi mesi della gravidanza,poiché questi sono considerati i momenti più difficili della gestazione.

Al fine di non correre rischi basterà indossare sempre la cintura di sicurezza in modo corretto, tenere un’adeguata distanza di sicurezza rispetto agli altri veicoli, procedere a velocità moderata ed evitare di disinserire l’airbag.

Questi sono solo alcuni degli accorgimenti che dovranno essere seguiti dalle donne che aspettano un bambino e si mettono al volante.

Ma vediamo ora cosa prevede nel dettaglio il CdS e quali consigli seguire al fine di non mettere a rischio la propria gravidanza.

Cosa prevede il Codice della Strada?

Come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, il Codice della Strada non prevede nessuna limitazione per le donne incinte che vogliono guidare. Spetterà dunque alla donna che è in dolce attesa capire quando è il caso di mettersi o meno al volante.

Infatti l’unica disposizione del CdS che fa riferimento alle donne incinte riguarda il comma 8 - lettera f - dell’articolo 172, il quale stabilisce che:

Le donne in stato di gravidanza sulla base della certificazione rilasciata dal ginecologo curante che comprovi condizioni di rischio particolari conseguenti all’uso delle cinture di sicurezza possono evitare di utilizzarla.”

Ovviamente anche se la legge non prevede restrizioni per le donne in dolce attesa che decidono di guidare, queste dovranno prestare comunque la massima attenzione soprattutto in determinati periodi come quello dell’inizio e della fine della gravidanza.

Ma vediamo qualche consiglio che le donne incinta che decidono di guidare possono seguire per evitare di mettere a rischio la loro gestazione.

I consigli da seguire quando si guida in gravidanza

Ci sono una serie di accortezze che le donne incinte potranno seguire nel momento in cui decidono di mettersi al volante al fine di non mettere a rischio la propria gravidanza.

Per prima cosa queste dovranno sempre indossare la cintura di sicurezza in modo corretto, salvo il caso previsto dal CdS sopra elencato. Ciò vuol dire che la parte orizzontale della cintura va posizionata il più in basso possibile, in modo che si appoggi sotto la pancia e non eserciti pressione sul feto, mentre il nastro diagonale deve essere fatto passare trasversalmente sull’addome, tra i seni, e appoggiato sulla clavicola.

Inoltre le donne in dolce attesa ogni volta che guidano un’automobile dovranno aumentare la distanza tra il sedile e il volante al fine di evitare , in caso di incidenti, possibili lesioni dovute al contatto diretto tra la parte inferiore del volante ed il loro ventre.

Un altro accorgimento per le donne incinte è quello di non disattivare mai l’airbag in quanto questo può proteggere il feto da eventuali traumi subiti in caso di incidente.

Infine in caso di gravidanza è bene guidare sempre con scarpe comode ed in caso di percorsi lunghi effettuare piccole soste e camminare un po’ in modo tale da riattivare la circolazione.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Codice della strada

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.