Guida alla pensione 2015: requisiti per pensione di vecchiaia e anticipata

La Legge di Stabilità 2015 non è intervenuta sui requisiti pensionistici, che restano quelli stabiliti dalla Riforma delle pensioni Fornero.

La Legge di Stabilità 2015 non è intervenuta in maniera significativa sul tema delle pensioni, quantomeno non sui requisiti, su cui rimane vigente la Riforma Fornero.

La riforma delle pensioni del Governo Renzi ha una strada ancora lunga e tortuosa davanti a sé. Al momento oltre all’aumento delle tasse sulla previdenza complementare (20% sui fondi e 26% sulle casse) non c’è nulla di definito se non ipotesi che continuano a rincorrersi da mesi, soprattutto per alcune categorie di lavoratori come quelli usuranti e gli esodati.

A tal fine si è pensato ad un pensionamento flessibile per coloro che hanno perso il lavoro, senza tuttavia aver raggiunto i requisiti per la pensione, o ad una maggiore flessibilità per la pensione anticipata per donne e uomini per garantire quella staffetta generazionale, che consentirebbe, finalmente, ai giovani di inserirsi nel mercato del lavoro.

Se su tutto ciò domina la confusione, cerchiamo di far luce sull’unica cosa certa finora: i requisiti per la pensione 2015, che come abbiamo accennato restano quelli stabiliti dalla Riforma Fornero.

Pensioni vecchiaia 2014-2015: requisiti uomini e donne

Dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2015:

  • lavoratrici dipendenti settore privato: 63 anni e 9 mesi (requisito adeguato alle speranze di vita);
  • lavoratrici autonome e gestione separata: 64 anni e 9 mesi (requisito adeguato alle speranze di vita);
  • lavoratori dipendenti e lavoratrici dipendenti settore pubblico: 66 anni e 3 mesi (requisito adeguato alle speranze di vita);
  • lavoratori autonomi e gestione separata: 66 anni e 3 mesi (requisito adeguato alle speranze di vita).

Al requisito anagrafico suddetto, si aggiunge quello contributivo: dal 1 gennaio 2012 coloro che al 31 dicembre 1995 sono in possesso di anzianità contributiva, possono ottenere il diritto alla pensione di vecchiaia con un’anzianità contributiva minima di 20 anni.

Pensione anticipata 2014-2015: requisiti uomini e donne

Coloro che al 31 dicembre 1995 sono in possesso di anzianità contributiva, dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2015 possono ottenere il diritto alla pensione anticipata con le seguenti anzianità contributive:

  • Uomini: 42 anni e 6 mesi (requisito adeguato alla speranza di vita);
  • Donne: 41 anni e 6 mesi (requisito adeguato alla speranza di vita).

Per altre informazioni potete consultare la nostra Guida alla pensione.

Argomenti:

Pensione

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO