Guerra commerciale, Ue passa al contrattacco: pronti i dazi contro USA

L’Ue risponde alla Guerra Commerciale annunciata da Trump con una lista di dazi da applicare sui prodotti USA

Guerra commerciale, Ue passa al contrattacco: pronti i dazi contro USA

La Commissione Ue starebbe approntando le ultime modifiche alla lista di prodotti Usa che saranno colpiti, a breve, da dazi europei.

Dopo che Trump ha annunciato nuove tariffe ai danni delle merci provenienti dall’Europa, si inaspriscono i toni tra Vecchio e Nuovo continente e si rischia una nuova guerra commerciale.

Dazi tra Usa - Europa, è rischio guerra commerciale?

A giorni, probabilmente già la prossima settimana, Bruxelles distribuirà agli Stati membri dell’Ue un documento che contiene tutti i prodotti, in arrivo dagli Stati Uniti, a cui saranno applicati nuovi, pesanti dazi.

L’elenco delle merci da colpire sarà prima trasmesso ai paesi dell’Unione per la consultazione, poi si procederà all’adozione vera e propria del provvedimento.

A quanto pare, da Palazzo Berlaymont avrebbero già identificato i prodotti Usa da tassare e si starebbero limando solo gli ultimi dettagli della lista.

La decisione è arrivata dopo che Donald Trump ha annunciato di voler applicare tariffe per un valore di 11 miliardi di dollari su molti beni europei, tra questi non mancano generi alimentari del Made in Italy come il pecorino e lo spumante. La cifra della sanzione, ipotizzata dai collaboratori di Trump, deve però essere definita dal Wto.

Nelle stesse ore in cui Juncker lancia la sua guerra commerciale, il Consiglio Ue raggiunge invece l’intesa su un mandato negoziale per arrivare a un mini accordo commerciale con gli Usa al fine di evitare i dazi sulle auto europee.

L’adozione formale dell’accordo sul mandato sarà votata lunedì prossimo, ma vede l’opposizione della Francia. La decisione, che non richiede l’unanimità, potrà comunque passare grazie alla maggioranza qualificata.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

eleonora ferrari • 3 mesi fa

non vorrei che trump confondesse le schifezze europee con le nostre specialità . quando si parla di auto si tratta delle auto tesesche e francesi ? non credo che in italia si facciano auto da meritare dazi , vero il contrario . il signor trump sa che i cibi falsi non sono italiani ? i nostri ambasciatori sanno solo prendere lo stipendio a fine mese ? a cosa servono ? mistero della fede ????luciana periti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.