Guadagna di più un medico o un dentista?

Laura Pellegrini

31 Gennaio 2021 - 10:30

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Quando si deve scegliere quale professione svolgere è importante valutare anche la retribuzione che ne deriva: guadagna di più un medico o un dentista?

Guadagna di più un medico o un dentista?

Il medico e il dentista sono due professioni ben diverse: un medico, infatti, non può svolgere anche la professione di dentista in quanto non è iscritto all’Albo professionale degli odontoiatri. Inoltre, anche il percorso di laurea per l’abilitazione alle due professioni è diverso: per conseguire il titolo di «odontoiatra» occorre svolgere sei anni di università, mentre per diventare medici o chirurghi sono necessari sei anni di magistrale più dai tre ai cinque anni di specializzazione (retribuiti).

Anche sul piano economico, comunque, le due professioni garantiscono un reddito diverso, ma sicuro. Almalaurea ha stimato che il 97% dei dentisti ha trovato lavoro entro i cinque anni dalla laurea, così come i medici possono vantare la stessa percentuale di occupazione a cinque anni dalla laurea.

Come varia la retribuzione delle due professioni? Guadagna di più un medico o un dentista?

Quanto guadagna un medico?

Nel momento in cui si deve scegliere quale professione svolgere nel proprio futuro, è bene tenere conto dei propri interessi e delle proprie passioni. Dall’altro lato, comunque, è importante anche scegliere le alternative migliori per quanto riguarda la retribuzione media mensile.

Il medico è sicuramente una professione che non conosce crisi ed è ambita da moltissimi giovani: il percorso per divenire tale, però, è lungo e tortuoso e molti studenti spesso lasciano gli studi prima di raggiungere l’obiettivo. Per l’abilitazione come medico sono infatti necessari cinque anni di università, più dai tre ai cinque anni di specializzazione obbligatoria e retribuita.

Un medico specializzando guadagna mediamente 1.765 euro netti per i primi due anni e 1.840 euro netti per i successivi. Un medico ospedaliero, invece, guadagna tra i 1.900 ai 2.900 euro netti al mese a seconda degli scatti di anzianità. A queste somme, comunque, vanno aggiunti gli eventuali turni notturni o festivi, la reperibilità e gli straordinari.

Un primario prende almeno 4.500 euro netti al mese. Infine, un medico di famiglia può arrivare a 5.000 euro lordi al mese.

Quanto guadagna un dentista?

Un strada alternativa a quella di diventare medico, è la possibilità di seguire gli studi per la specializzazione in odontoiatria. Per conseguire il titolo sono necessari sei anni di università.

Un dentista guadagna mediamente meno di un primario o di un medico di famiglia: tuttavia, non occorre farsi abbindolare dai numeri. La retribuzione media mensile di un dentista, infatti, ammonta a circa 3.510 euro netti al mese, per un totale di circa 77.000 euro lordi all’anno.

In Italia, comunque, si può definire un range di stipendio minimo e massimo di un dentista: il primo si aggira attorno ai 29.500 euro lordi all’anno, mentre il massimo può superare i 280.000 euro lordi all’anno.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories