La Germania emetterà più bond del previsto. Cresce il debito di Berlino

Violetta Silvestri

30 Marzo 2021 - 11:26

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Germania pronta all’emissione di obbligazioni per un valore maggiore del previsto. La crisi pandemica non dà tregua nemmeno alla potenza europea, alle prese con un debito sempre più alto.

La Germania emetterà più bond del previsto. Cresce il debito di Berlino

La Germania ha aumentato le vendite di obbligazioni pianificate nel secondo trimestre per un valore di 2,5 miliardi di euro.

Con questa mossa, di fatto, il Governo aumenta i prestiti per compensare l’impatto della pandemia di coronavirus.

L’incremento del debito statale è la strada intrapresa dai principali Paesi europei e del mondo. Anche della potenza tedesca, finora nota per l’austerità finanziaria.

Il piano delle Germania è di emettere obbligazioni per decine di miliardi di euro aggiuntive fino a giugno.

Germania: emissione di bond per altri 60 miliardi

Il Governo tedesco emetterà 59,5 miliardi di euro di obbligazioni e cambiali nel periodo aprile-giugno, rispetto ai 57 miliardi di euro previsti alla fine dello scorso anno.

Questo l’annuncio ufficiale dell’Agenzia federale delle finanze, con la nota di chiarimento:

“A causa dell’incerto sviluppo della pandemia e delle relative sfide alla pianificazione del budget, nel terzo e quarto trimestre del 2021 potrebbero rendersi necessari ulteriori adeguamenti al programma di emissione.”

La scorsa settimana il gabinetto del cancelliere Angela Merkel ha approvato i piani di bilancio del governo per quest’anno e il prossimo, inclusi 60 miliardi di euro in più di debito netto per il 2021.

Il prestito aggiuntivo porta il totale quest’anno a oltre 240 miliardi di euro, necessari alla Germania per sostenere le imprese colpite dalle chiusure.

Le restrizioni sono in vigore da diversi mesi e rimarranno in vigore almeno fino al 18 aprile.

Nel 2022, il ministro delle finanze Olaf Scholz punta a un indebitamento netto di 81,5 miliardi di euro, richiedendo una sospensione dei limiti del debito contenuti in Costituzione per il terzo anno consecutivo.

Secondo il calendario provvisorio dell’Agenzia delle finanze pubblicato a dicembre, il governo federale, l’emittente di riferimento europeo, prevedeva di vendere fino a 471 miliardi di euro in obbligazioni e cambiali quest’anno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories