Germania: Pil 2018 frena. Dato più debole dal 2014

Germania: il Pil 2018 ha confermato un rallentamento economico rispetto al 2017. Tutti i dati sullo stato di salute della prima economia europea

Germania: Pil 2018 frena. Dato più debole dal 2014

Il Pil 2018 della Germania è cresciuto più lentamente rispetto a quanto fatto nel corso del 2017.

L’odierna rilevazione del Federal Statistical Office ha ribadito come l’economia tedesca sia avanzata dell’1,5% nel corso dell’anno da poco concluso. Nel 2017, invece, il Pil della Germania era cresciuto di un entusiasmante 2,2%, come si può osservare sul nostro Calendario Economico.

Coerentemente con i timori di rallentamento emersi negli ultimi mesi, gli analisti avevano previsto una variazione del Pil tedesco più contenuta rispetto alla precedente, esattamente dell’1,5%. Le attese del mercato sono state pertanto confermate, ma le preoccupazioni sono aumentate.

Germania: il rallentamento economico è qui

Diversi indicatori hanno gettato nuove ombre sullo stato di salute dell’economia tedesca e, più in generale, sull’economia dell’Eurozona. Numerose rilevazioni macro hanno lasciato osservare un rallentamento nella seconda metà del 2018. Tra queste come non annoverare le analisi sulla produzione industriale, crollata dell’1,9% (m/m) a novembre.

I dati macro rilasciati nello stesso mese hanno confermato le difficoltà incontrate dall’economia tedesca nell’intero terzo trimestre: in quell’occasione il Pil della Germania è addirittura diminuito dello 0,2%. Quella è stata la prima vera battuta d’arresto dell’economia tedesca, cresciuta senza sosta dopo il primo trimestre del 2015.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su EUR - PIL Germania

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.