A gennaio picco dei contagi Covid: perché l’Italia può arrivare a 100.000 casi al giorno

Alessandro Cipolla

24/12/2021

14/11/2022 - 17:28

condividi

Per Walter Ricciardi a gennaio ci sarà un aumento fortissimo dei casi Covid, con l’Italia che potrà arrivare ad avere un numero di contagi simile a quello già visto in altri Paesi in Europa.

A gennaio picco dei contagi Covid: perché l'Italia può arrivare a 100.000 casi al giorno

L’Italia presto potrebbe arrivare ad avere anche 100.000 casi Covid al giorno come successo di recente nel Regno Unito. Parola di Walter Ricciardi, il consigliere scientifico del ministro della Salute che questa mattina è intervenuto a Sky Tg24.

Dopo il record di contagi emerso nel bollettino di ieri con 44.500 nuovi casi Covid, per Ricciardi in Italia ancora non sarebbe stato raggiunto il picco ipotizzando che “a gennaio ci sarà un rialzo fortissimo dei casi”.

Di conseguenza è prevedibile in Italia “un numero di casi simile a quello visto negli altri Paesi d’Europa”. Uno scenario questo che non farebbe presagire nulla di buono visti i numeri che si sono registrati di recente nel Vecchio Continente.

Il 23 dicembre infatti nel Regno Unito si sono registrati 122.000 nuovi casi Covid, in Francia a dicembre si è andati oltre anche i 60.000 mentre in Germania il picco c’è stato il 7 dicembre quando si è arrivati a 93.000 contagi.

Lo scenario Covid in Italia per Ricciardi

Dobbiamo evitare che i contagi arrivino, come successo nel Regno Unito, a 100-120mila al giorno", ha avvertito Walter Ricciardi ribadendo la necessità di fare tutti al più presto la terza dose del vaccino.

Sotto il periodo delle Feste, visto che non ci saranno particolari misure restrittive se non il divieto di grandi eventi in piazza e le discoteche chiuse, non è da escludere che il virus spinto dalla maggiore contagiosità della variante Omicron possa circolare indisturbato nel nostro Paese, arrivando a gennaio a toccare livelli mai finora mai registrati da noi.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it