GameStop pronta a entrare nel settore NFT e il titolo vola

Riccardo Lozzi

10 Gennaio 2022 - 16:26

condividi

A un anno dal clamoroso rally del 2021, GameStop torna protagonista sui mercati finanziari grazie alla notizia dello sviluppo di una nuova sezione dedicata agli NFT.

GameStop pronta a entrare nel settore NFT e il titolo vola

A circa un anno di distanza dal clamoroso rally di inizio 2021, le azioni di GameStop tornano al centro della scena della finanza globale. I titoli di quella che rappresenta una delle più importanti società di vendita di videogiochi al dettaglio hanno visto un balzo in avanti del proprio valore, dopo l’esclusiva pubblicata dal Wall Street Journal su un futuro ingresso nel settore degli NFT.

In seguito alla pubblicazione della notizia sull’autorevole quotidiano finanziario newyorkese, si è così assistito all’aumento del valore delle azioni del 23% nel trading serale (Trading After Hours) dello scorso 6 gennaio. Un trend che, al termine di venerdì 7 gennaio, si è attestato su un incremento del 7,3%, stabilendosi su un prezzo di 140,62 dollari.

Siamo certamente lontani dal fenomeno dello scorso anno, in cui i piccoli trader dilettanti avevano sfidato e battuto, almeno nel breve periodo, i grandi investitori e gli hedge fund, facendo aumentare il valore dei titoli di GameStop di oltre il 650%.

Tuttavia, i rumor sull’apertura di una divisione riguardante i Non-fungible token hanno invertito la tendenza di un 2022 iniziato negativamente, con una perdita del 5,2% registrata nella prima settimana del nuovo anno.

GameStop pronta a entrare nel settore NFT

Si tratta così del primo incrocio di due tra i mercati più turbolenti e volatili del settore finanziario: quello delle Meme Stock e quello degli NFT, i quali, insieme, potrebbero dare vita a un mix esplosivo pieno di potenzialità e criticità allo stesso tempo.

Questo incontro potrebbe portare alla luce un segmento inedito, nonché tra i più turbolenti, dell’azionariato globale.

Tornando alla cronaca, GameStop ha assunto la settimana scorsa oltre 20 nuove persone per sviluppare una propria sezione in cui sarà presto possibile effettuare uno scambio di NFT. Il market dovrebbe prevedere la vendita e l’acquisto dei beni virtuali di videogiochi, come armi e altri accessori, per accrescere lo status dei propri avatar online.

Primo intreccio tra Meme Stock e NFT

Oltre alla creazione di una struttura interna, GameStop è pronta ad avviare una serie di partnership con società già specializzate nel settore crittografico. L’obiettivo è condividere la tecnologia già sviluppata da queste e dare vita a nuove funzionalità.

Come riportato dal WSJ, l’azienda con sede a Grapevine, in Texas, ha intenzione di collocare decine di milioni di dollari nei prossimi 12 mesi in questo comparto.

Dopo la crisi registrata nei primi mesi della pandemia, causata anche dalla crescita sempre più diffusa del download online dei videogame, GameStop appare quindi decisa a intraprendere una nuova strategia, investendo in uno dei settori più in voga del momento.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO