Forex: yuan offshore a nuovi minimi record, trading volatile

Flavia Provenzani

23 Novembre 2016 - 13:46

condividi

Yuan cinese ai minimi record contro il dollaro. La banca centrale fissa la valuta a livelli deboli, la forza del biglietto verde amplia il crollo.

Lo yuan, valuta ufficiale della Cina, nella sua quotazione offshore segna nuovi minimi da record. Il cambio dollaro-yuan è salito sopra 6,94 nella sessione di mercoledì, tra il continuo rafforzamento del dollaro statunitense e nuovi segni di deflusso di capitale dall’Asia come risposta alla vittoria di Trump alle Elezioni USA 2016.

Lo yuan offshore ha perso quasi mezzo punto percentuale a 6,9441 per dollaro con l’inizio della giornata negli Stati Uniti; la valuta cinese sta per superare il record di perdite mensili a novembre negli ultimi 15 mesi.

Il tasso onshore, maggiormente controllato, vede lo yuan quotato a 6,9001 per dollaro, ai minimi di giugno 2008.

Poco prima, la Banca popolare della Cina aveva bloccato il tasso di cambio medio a 6,8904 per dollaro prima dell’apertura del mercato, livello più debole rispetto al precedente 6,8779.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.