Forex: dal test al conto live, i problemi che possono verificarsi

icon calendar icon person

Lo scopo di sottoporre a fasi di test il proprio piano di trading, è quello di minimizzare i rischi, creare una certa solidità del proprio sistema e generare un potenziale ritorno economico. Tuttavia, nonostante i test, a volte può capitare che nel passaggio da conto Demo a conto Live si incorra in nuoviproblemi: non esiste test più impegnativo e veritiero del mercato live!

Per stabilire se il nostro trading plan sta funzionando davvero possiamo prendere in esame la curva dei rendimenti. Sebbene qualche oscillazione tra vincite e perdite possa considerarsi «normale» diciamo che in linea generale, la linea dei rendimenti deve tracciare un percorso al rialzo. Se invece nel complesso ci troviamo davanti ad una linea discendente, allora potrebbe essere necessario rivedere il piano di trading.

Tuttavia, a volte può capitare che il sistema fallisca, nonostante l’ottima correlazione mostrata in fase di test. In queste circostanze, le cause del mal-funzionamento potrebbero essere:

Un errore del trader

Può capitare che accidentalmente, oppure volontariamente, il trader non segua le istruzioni del proprio trading plan e finisca così col ritrovarsi per le mani un trade fallimentare. Questo succede, ad esempio per chi è alle prime armi e accidentalmente apre un trade short che invece doveva essere long. La pratica, assieme all’ausilio del trading automatizzato, possono risolvere questo problema.

Esecuzione degli ordini

Quando si eseguono i test sul proprio trading plan, il computer esegue gli ordini ipotetici, ma nel trading in live può succedere che l’esecuzione non sia immediata e che l’ordine venga completato con un prezzo differente (effetto slippage).

Problemi tecnici

La tecnologia è fonte preziosa per il trading, permettendo ai trader indipendenti di lavorare comodamente da casa. Detto ciò, la stessa tecnologia può remare contro a volte, generando anche delle perdite.

Può succedere che sul più bello cada la connessione al server o semplicemente si perda la connessione a internet. Si tratta di eventualità piuttosto rare, potremmo dire, ma che tuttavia possono causare il fallimento di un trade.

Ogni giorno è unico

Le condizioni economiche e gli eventi politici hanno sempre un impatto immediato e piuttosto profondo sull’andamento dei mercati. Anche se alcuni avvenimenti sono programmati con anticipo e possono causare reazioni di breve periodo, talvolta capita che news improvvise ed inattese funzionino da driver sui mercati (come ad esempio disastri naturali o guerre). In queste circostanze, i mercati sono soggetti a forze difficilmente controllabili e/o anticipabili da un piano di trading e possono invalidarne il corretto funzionamento.

Chiudi X