Ford Focus, avanti con la tecnologia : la quarta generazione è proiettata nel futuro

La nuova Ford Focus è ancora più connessa, sicura - 5 stelle EuroNcap - e tecnologica, grazie al sistema Co-Pilot 360.

Ford Focus, avanti con la tecnologia : la quarta generazione è proiettata nel futuro

La nuova Ford Focus inaugura la quarta generazione di una delle auto più vendute del segmento C, con un modello completamente rinnovato non solo per quanto riguarda il design ma soprattutto per le dotazioni tecnologiche nel segno della connettività, dell’assistenza alla guida e quindi della sicurezza.

A vent’anni dal lancio, e dopo aver venduto più di 16 milioni di unità in tutto il mondo, Ford Focus parte dalla propria tradizione di successo per proiettarsi nella mobilità di domani intelligente e connessa, portando avanti un design human-centric e l’offerta più completa in termini di allestimenti e personalizzazioni.

Prima auto costruita sulla piattaforma di Ford C2, sviluppata per dare più reattività in caso di collisioni, più spazio all’abitacolo e più aerodinamica, è offerta nel formato cinque porte e wagon. Le declinazioni disponibili sono la pratica Plus, l’elegante Titanium, la sportiva ST-Line e l’esclusiva Vignale oltre alla prima versione crossover: la Focus Active.

Ford Focus, la guida assistita è per tutti

La nuova Ford Focus è stata progettata ex-novo per offrire un modello più affidabile e capace di garantire un’esperienza di guida al passo con i tempi e con un livello di sicurezza maggiore. Per fare questo, l’Ovale Blu ha reso accessibili per tutti le più avanzate tecnologie di guida assistita comprese nel pacchetto del sistema Co-Pilot360, che si avvale di 2 telecamere, 3 radar e 12 sensori ad ultrasuoni disposti attorno al perimetro dell’auto.

Tra le novità l’Adaptive Cruise Control con:

  • Stop&Go fino ad una velocità di 200 km/h, e che rimane attivo anche quando l’auto si ferma completamente per meno di 3 secondi;
  • Lane Centering Assist, che consente di mantenere l’auto al centro della propria corsia anche in curva, evitando sbandamenti o traiettorie poco chiare;
  • Speed Sign Recognition, che regola automaticamente la velocità in base alla segnaletica verticale e ai dati del navigatore.

A queste dotazioni se ne aggiungono altre:

  • Pre-Collision Assistant con Pedestrian e Cyclist Detection che rileva pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria del veicolo. In caso di potenziale collisione e di una mancata risposta da parte del conducente, il sistema attiva automaticamente i freni, anche di notte.
  • Post-Collision Braking, che è in grado di ridurre l’impatto di una potenziale collisione secondaria, applicando automaticamente una moderata pressione sui freni;
  • Evasive Steering Assist, che raccoglie i dati dalle camere e dai radar per identificare i veicoli intorno all’auto e collabora con il conducente nel caso di una manovra d’emergenza per evitare un ostacolo improvviso. Questo sistema consente di evitare facilmente le auto che precedono e si fermano improvvisamente, rendendo più leggero lo sterzo nel caso in cui la sterzata sia troppo lenta, e facendolo più pesante nel caso in cui la manovra sia troppo violenta;
  • L’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light, i fari adattivi con funzione anti abbagliamento che si adeguano in base ai veicoli che sopraggiungono nella direzione opposta e si regolano automaticamente in prossimità di una curva;
  • Active Park Assist Upgrade, che procede alle manovre di parcheggio in modalità completamente automatica. Il conducente deve soltanto premere il pulsante apposito per tutta la durata della manovra, e il sistema controllerà sterzo, acceleratore e cambio. Si tratta di una dotazione che consente a chi guida di non toccare volante e pedali.

Ford Focus è ad oggi il modello più tecnologico in assoluto dell’Ovale Blu, e comprende un nuovo cambio automatico a 8 rapporti con il selettore rotativo E-Shifter. Il cambio è stato realizzato per ottimizzare i consumi, offrire prestazioni molto reattive e per adattarsi alle abitudini di guida del conducente o alle condizioni del tratto stradale, sia esso in salita o in discesa. Grazie all’Adaptive Shift Scheduling e all’Adaptive Shift Quality Control, valuta le informazioni dell’ambiente circostante e del veicolo per regolare l’intensità e la fluidità del cambio marcia.

Sempre connessa

Per essere sempre più confortevole e a misura del mondo digitale, la nuova Focus è equipaggiata con il sistema di connettività basato sul modem di bordo FordPass Connect e del sistema di E-Call che dura per tutta la vita del veicolo.

Tra le dotazioni c’è il Wi-Fi Hotspot che può supportare fino a 10 dispositivi contemporaneamente e rimane attivo fino a un raggio di 15 metri dall’auto e anche dopo 30 minuti dallo spegnimento.

Tramite l’app FordPass, a cui si accede creando un account e inserendo il telaio, si possono visualizzare e gestire molte informazioni sull’auto, come la localizzazione con Vehicle Locator, lo stato della vettura con Vehicle Status, il traffico in tempo reale.

In più, con la funzione Door Lock/Unlock è possibile aprire e chiudere le portiere o con Remote Start è possibile accendere il motore da remoto, in modo da trovare l’auto già con il giusto clima nell’abitacolo.

Sicurezza da 5 stelle Euro Ncap

Grazie alle dotazioni illustrate sopra, Ford Focus ha ottenuto il punteggio massimo di 5 stelle nei test Euro NCAP, ed è stata tra le prime auto a sottoporsi al nuovo più severo protocollo.

Le tecnologie utilizzate da Ford aiutano a prevenire o mitigare l’impatto di un incidente, specialmente con il Pre-Collision Assist raccomandato da Euro NCAP, che grazie al riconoscimento di ciclisti e pedoni garantisce una frenata d’emergenza quando l’auto è in marcia e sopraggiungono improvvisamente degli ostacoli mobili. Questa tecnologia funziona anche al buio con la luce dei fari.

Questo sistema fa coppia con l’Evasive Steering Assist che, per la prima volta su un’auto di segmento C, garantisce di evitare collisioni quando le auto che precedono si fermano improvvisamente. In uscita dagli incroci o per sopperire agli angoli ciechi, il Blind Spot Information System con Cross Traffic Alert segnala al conducente quando altri veicoli si avvicinano ai lati nell’angolo cieco e consente, per la prima volta, nel caso in cui il guidatore non risponda alle segnalazioni, di frenare per evitare o diminuire le conseguenze di un’eventuale collisione.

In caso di incidente, con il Post Impact Braking si riduce l’entità di eventuali collisioni successive, grazie ad una leggera pressione sui freni che riduce il rischio di danni alle persone e all’auto stessa.

Ford Focus si è aggiudicata il massimo punteggio anche grazie alla protezione dei passeggeri all’interno dell’abitacolo, sia adulti che bambini, con un +40% sulla resistenza all’impatto frontale grazie alla nuova piattaforma C2.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Ford

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.