Arrivano buone notizie per Fiat. Secondo quanto rivelato nelle scorse ore dal capo globale del marchio di Torino, Oliver Francois, fino a questo momento sono state ordinate oltre 12 mila unità della nuova Fiat 500 elettrica. Questo significa che la vettura per il 2020 è quasi esaurita se si considera che Fiat Chrysler aveva deciso di produrre a Mirafiori nel 2020 15 mila unità.

La nuova Fiat 500 elettrica sta rubando clienti alle altre case automobilistiche

L’altra bella notizia che Oliver Francois ha dato a proposito della nuova Fiat 500 elettrica è che l’86 per cento di chi fino a questo momento ha ordinato questa vettura non sono clienti abituali di Fiat. Questo significa che la prima auto elettrica al 100 per cento del gruppo Fiat Chrysler Automobiles sta facendo breccia in chi fino ad ora non aveva preso in considerazione l’acquisto di un’auto di FCA.

Dal prossimo anno a Mirafiori saranno prodotte 80 mila unità all’anno

Ricordiamo che quando finalmente la produzione della nuova Fiat 500 elettrica sarà a pieno regime, a Mirafiori saranno prodotte circa 80 mila unità all’anno. Questo dovrebbe garantire la piena occupazione dello stabilimento oltre ad una crescita delle vendite di Fiat in tutto il mondo davvero notevole.

In futuro dalla piattaforma di Fiat 500 elettrica deriveranno numerosi altri modelli

Francois ha paragonato la nuova Fiat 500 elettrica alle auto di Tesla dicendo che l’auto di Fiat non ha nulla da invidiare alle rivali del costruttore americano nella cui gamma manca proprio un simile modello.

Ricordiamo infine che nei prossimi anni dalla stessa piattaforma della nuova Fiat 500 elettrica deriveranno numerosi altri modelli che verranno lanciati sul mercato dai 14 marchi che a partire dal prossimo anno faranno parte del nuovo gruppo Stellantis.