Facebook, ecco Ricordi: i post vecchi e imbarazzanti saranno pubblici?

Su Facebook è arrivato Ricordi: Accadde Oggi cambia nome e implementa le sue funzioni.

Facebook, ecco Ricordi: i post vecchi e imbarazzanti saranno pubblici?

Facebook si è aggiornato con una novità: il social network più usato del mondo ha tirato fuori dal cilindro Ricordi, una versione riveduta e corretta di Accadde Oggi, che comprenderà anche i post dei vostri amici e molte altre (forse imbarazzanti) funzioni.

I vostri amici di un tempo saranno gentili con voi o decideranno di rendere pubblici vecchie foto e post di Facebook che non vorreste tornassero mai a galla?

Facebook: cos’è Accadde Oggi

Accadde Oggi è una funzione che permette di fare un piccolo salto nel passato: mostra i post pubblicati sulla tua bacheca o le foto caricate uno o più anni fa nella stessa data di quella odierna.
Per vedere cosa “Accadde Oggi”, basta andare sulla colonna sinistra della homepage di Facebook (da PC) o sul menu in alto a destra (da smartphone). Questi vecchi post possono essere recuperati e all’occorrenza condivisi con gli amici.

La funzione ha riscosso nel tempo notevole fortuna: è infatti utilizzata ogni giorno da più di 90 milioni di persone, nonostante qualche critica mossa da chi avrebbe preferito dimenticare ciò che l’algoritmo di Facebook decide di mostrare tra le notifiche.

Facebook: come funziona Ricordi

Facebook ha annunciato Ricordi per cercare di cavalcare l’onda del successo di Accadde Oggi. Il problema potrebbe però presentarsi con alcune delle funzioni previste, che potrebbero provocare incidenti imbarazzanti.

Oltre ad Accadde Oggi, infatti, questa pagina vi darà anche la possibilità di vedere e condividere riassunti (in formato video) divisi per anni o per mesi, anniversari di matrimonio e avvenimenti importanti. Inoltre vi mostrerà i ricordi che vi siete persi durante l’ultima settimana e una sezione comprendente le amicizie scelte in quel giorno.

Ricordi su Facebook: post felici o imbarazzanti?

Facebook ha diramato la notizia degli aggiornamenti aggiungendo una nota interessate.

“Sappiamo che i ricordi sono profondamente personali e che non sono tutti positivi” scrive infatti sulla sua NewsRoom, invitando tutti gli utenti a collaborare e a segnalare eventuali malfunzionamenti.

Facebook offre inoltre la possibilità di gestire le persone e le date da non visualizzare, in modo da permettere agli utenti di non incappare in ricordi spiacevoli.

Leggi anche Facebook sito d’incontri: ecco come funziona Dating.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Facebook

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.