Eurozona sempre più debole, USA e UK in corsa: la previsione

Violetta Silvestri

16 Marzo 2021 - 11:47

condividi
Facebook
twitter whatsapp

A fornire nuove indicazioni economiche è Deutsche Bank: l’Eurozona è destinata a cadere nella ripresa, con USA e Regno Unito lanciate verso la crescita. Quali previsioni?

Eurozona sempre più debole, USA e UK in corsa: la previsione

La crescita economica osservata speciale: dove si fermerà e per quali Paesi, invece, sarà in accelerazione?

Le nuove stime pubblicate da Deutsche Bank sono piuttosto amare per l’Eurozona, mentre vedono uno sprint di potenze come Stati Uniti e Regno Unito.

Se alle previsioni al ribasso si aggiungono anche le ultime novità sulla sospensione del vaccino AstraZeneca, per la regione dell’euro si prospetta davvero uno scenario cupo.

Cosa prevede Deutsche Bank sulla crescita del PIL?

PIL Eurozona giù, avanzano USA e UK. Occhio all’India

Deutsche Bank ha tagliato le previsioni di crescita economica per il 2021 per l’area dell’euro di un intero punto percentuale, citando la ricaduta delle restrizioni alle attività legate alla pandemia.

In miglioramento, invece, le stime per Gran Bretagna, Stati Uniti e India.

In un rapporto di martedì 16 marzo, la banca d’investimento ha tagliato le proiezioni del prodotto interno lordo (PIL) per l’area dell’euro al 4,6%, dal 5,6% previsto a novembre.

Al contrario, ha affermato di prevedere l’economia del Regno Unito espandersi del 5,7%, rispetto al 4,6% precedente.

“L’eccellente programma di vaccinazione del Regno Unito dovrebbe vedere le restrizioni gradualmente eliminate nella prima metà dell’anno, risultando in un Q2 molto forte e un Q3 robusto”, ha detto Deutsche, aggiungendo che ciò porterebbe l’economia a circa il 98% del suo livello di PIL pre-pandemico .

Per gli Stati Uniti si innalzano le previsioni di crescita al 6,6%, in netto balzo dal 4% di novembre.

Infine, occhio all’India, per la quale la banca stima un +10,2% quest’anno, rivedendo la previsione di novembre del 7,9%.

Da sottolineare, che le proiezioni non tengono conto dell’ultima tegola vaccini caduta sull’Europa: la sospensione temporanea di AstraZeeneca potrebbe presentare un conta salato sui piani di ripresa economica, visto che l’immunizzazione rallenterà.

Argomenti

# PIL

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories