Europee 2019: Facebook contro fake news e bufale

Facebook prepara una vera e propria task force contro bufale e fake news in vista delle elezioni europee 2019.

Europee 2019: Facebook contro fake news e bufale

In vista delle elezioni europee 2019 che si terranno domenica 26 maggio in Italia Facebook prepara una vera e propria task force per contrastare bufale e fake news, da sempre una vera e propria piaga del social di Mark Zuckerberg.

La diffusione di bufale e fake news tende a salire complessivamente sotto elezioni, come dimostrato dai numerosi episodi in diversi paesi: basta la notizia falsa giusta al momento giusto per orientare in modo significativo l’opinione pubblica, spesso per scopi tutt’altro che nobili. Facebook questo lo sa bene e da tempo è a lavoro per contrastare tale fenomeno (molto è stato già fatto per esempio contro i no-vax) e per le europee 2019 sembra non aver intenzione di farsi trovare impreparato.

Leggi anche Sondaggio elezioni europee 2019: per chi voterai il 26 maggio?

Facebook: una squadra anti fake-news per le Europee 2019

A rivelare l’esistenza di quella che è stata definita come una vera e propria “War Room” sono sia The Guardian che il New York Times: la sala, contenente una sala operativa con una squadra formata da decine di dipendenti di Facebook, dovrebbe essere allestita nella sede di Dublino del popolare social bianco e blu.

L’operazione non è nuova e ricalca quanto già attuato da Mark Zuckerberg sia per le elezioni di metà mandato dello scorso anno negli Stati Uniti: l’obbiettivo della speciale task force, formata da circa una quarantina di moderatori, è arginare e eliminare fake news e account falsi e vigilare su eventuali influenze estere controllando fin nei minimi dettagli cosa accade su Facebook giorno dopo giorno neii giorni che precedono le elezioni europee.

“Quello che stiamo affrontando è una sfida di sicurezza” ha dichiarato il responsabile delle sicurezza informatica di Facebook Nathaniel Gleicher, aggiungendo che “Ci sono una serie di elementi e attori che vogliono manipolare il dibattito pubblico”.

L’allarme e la vigilanza sul problema fake news ed elezioni è preso molto sul serio da Gleicher, che sottolinea anche come non sia affatto sufficiente una sola organizzazione in una situazione come quella delle europee 2019, ma il più alto numero di persone possibili concentrate sul problema.

Facebook è quindi a lavoro per rendere il più trasparente possibile il voto dei propri utenti in ogni singola circostanza, prendendo anche le difese da chi accusa il popolare socia network di negligenza in queste particolari situazioni e riconoscendo l’importanza di un fenomeno come quello delle fake news, assolutamente da non sottovalutare.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Facebook

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.