Secondo fonti autorevoli quali Automotive News e Bild, la Commissione Europea starebbe già preparando il nuovo standard di emissioni Euro 7 per il 2025. Le case automobilistiche sarebbero già molto preoccupate.

Questo in quanto quello potrebbe essere il momento in cui produrre auto diesel o a benzina potrebbe non essere più redditizio, né probabilmente possibile. Questo almeno senza sistemi di ibridazione plug-in o notevoli supporti elettrici.

Nel 2025 il nuovo standard di emissioni Euro 7 potrebbe rendere impossibile la vendita di auto a benzina o diesel

Il cosiddetto Advisory Group on Vehicle Emissions Standards (AGVES), un’organizzazione che sta già studiando e consigliando la Commissione Europea sulle prossime misure da adottare, con il futuro Euro 7 vorrebbe impostare il limite di NOx tra 10 e 30 mg / km o quello delle emissioni di monossido di carbonio tra 100 e 300 mg / km, quando attualmente è postulato tra 500 e 1.000.

Questo significherebbe rendere quasi impossibile per le case automobilistiche vendere auto a benzina o diesel.

Secondo Automotive News un ingegnere di Volkswagen avrebbe confermato che se questa soluzione fosse realmente implementata nel 2025, diventerebbe praticamente impossibile vendere un’auto come la Volkswagen Polo senza una qualche forma di ibridazione.

A quanto pare nemmeno l’ibrido leggero sarebbe sufficiente. Insomma se davvero le cose dovessero andare così, allora l’era delle auto con motori a combustione potrebbe realmente essere arrivata agli sgoccioli almeno per quanto riguarda il continente europeo.

Vedremo dunque se la Commissione Europea si farà convincere ad inasprire così velocemente le norme sulle emissioni rendendo già nel giro di 5 anni assai problematico per i produttori di auto vendere ancora auto con motori diesel e benzina.