Ethereum ai massimi di 3 anni su Bitcoin. Nuovo slancio in vista?

Gabriele Stentella

6 Dicembre 2021 - 16:07

condividi

La coppia ETH/BTC ha raggiunto i suoi livelli massimi dal 2018 a causa del tonfo del Bitcoin. Complessivamente Ethereum si sta mostrando più resistente.

Ethereum ai massimi di 3 anni su Bitcoin. Nuovo slancio in vista?

Per Bitcoin si prospettano settimane incandescenti a causa delle recenti flessioni che ne hanno portato il prezzo sotto i 50.000 dollari, particolare che ha invece favorito l’apprezzamento di Ethereum, che ha toccato il suo massimo triennale sulla Regina delle criptovalute.

La crypto di Vitalik Buterin non è certamente uscita indenne dalle turbolenze che in questi giorni stanno interessando il mercato delle valute digitali, anche se si è dimostrata capace di recuperare terreno e mantenersi sopra il supporto dei 4.000 dollari. Nel complesso il 2021 ha riservato a ETH delle performance migliori rispetto a quelle di BTC, e i trader non escludono possa proseguire il suo cammino anche nel 2022.

Nuovo massimo di Ethereum su Bitcoin

Negli ultimi 12 mesi il valore di ogni singolo Ethereum misurato in Bitcoin è cresciuto più del 170%: agli inizi di dicembre 2020 ogni ETH era scambiato per poco meno di 0,031 BTC, mentre nel fine settimana 1 ETH è arrivato a essere scambiato per 0,085 BTC. Osservando lo storico della coppia ETH/BTC si può notare che nel giugno 2017 il valore di Ethereum sfiorò gli 0,15 BTC, mentre sette mesi dopo si verificò un nuovo forte apprezzamento che portò Ethereum a quota 0,1 BTC.

Gli esperti hanno messo in luce il fatto che nel 2021 le quotazioni di Ethereum sono aumentate più del 450%, mentre quelle di Bitcoin hanno registrato solo un +66%. Anche su base semestrale la crescita di ETH ha superato quella di BTC di quasi 20 punti percentuali. In conclusione, diversi analisti hanno dichiarato che le perdite che ETH ha dovuto affrontare quest’anno sono nettamente inferiori a quelle che si verificarono nel 2017 e nel 2018.

Ethereum di nuovo sopra i $4.200 entro fine gennaio?

Nonostante il nuovo traguardo raggiunto su Bitcoin, la seconda criptovaluta con la più alta capitalizzazione di mercato non si è ancora messa in salvo da possibili nuovi flessioni, anche se le aspettative di breve periodo lasciano spazio per l’ottimismo. Gli analisti asseriscono che se Ethereum dovesse mantenersi sopra la soglia psicologica dei $4.000 - che è anche un importante livello di supporto - molti trader sarebbero più propensi a rivedere le loro aspettative bearish. Ethereum potrebbe dunque trovare nuovo slancio e tornare a muoversi tra i $4.200 e i $4.300 entro la fine di gennaio.

Non si esclude tuttavia che la crypto possa anche testare i due supporti individuati a $3.900 e $3.700 entro fine 2021, con il rischio di rallentare di molto la sua corsa verso nuovi massimi.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.